Dicembre 2, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Universo: la fine del mondo in tutto il suo splendore

Scienza e competizione: Mi spieghi che sarebbe possibile che l’universo cessi di esistere in qualsiasi momento?

Katie Mack: Sì, pensiamo che il campo di Higgs, questo campo di energia che attraversa l’universo e determina l’interazione delle particelle, possa cambiare… accadrà molto lentamente in un certo punto dell’universo e creerà una bolla di un nuovo tipo di spazio, governato da diverse leggi della fisica. Questa bolla si diffonderà alla velocità della luce, avvolgendo e distruggendo tutto, senza nemmeno sentirla. Ma è improbabile che ciò accada a breve. Questo scenario, chiamato “Void Breakup”, è una delle cose più divertenti su cui abbia mai avuto la possibilità di lavorare. Questo è anche ciò che ha motivato questo libro.

© NERISSA ESCANLAR

Consegnato

Come va a finire (dal punto di vista astronomico)

Katie Mac Ed. Stampa dell’EPFL, 272 p. 22 EUR

S & V: Qual è lo scenario più plausibile?

KM: Sicuramente la morte del calore. Se l’espansione accelera in modo prevedibile, l’universo continuerà ad espandersi, diventando sempre più freddo e scuro, fino a spegnersi. Le galassie si allontaneranno l’una dall’altra e usciranno le stelle…

Ma se l’energia oscura, responsabile di questa espansione, si sviluppa nel tempo, potrebbe diventare più potente ed espandere le galassie dall’interno, facendo a pezzi stelle e pianeti. Questo è chiamato grande strappo (grande lacrima), ma è molto meno probabile della morte per calore.

S & V: E il meno allegro secondo te?

KM: Questo sarà grande crisi. In questo caso, l’espansione dell’universo si rifletterà, facendolo collassare su se stesso. Se l’energia oscura fosse davvero qualcosa di strano, potrebbe anche avere la capacità di invertire se stessa!

READ  Un insegnante non vaccinato trasmette il virus Corona a 18 studenti in California

Poi le galassie si scontrano, lo spazio diventa più caldo, la radiazione si comprime e brucia pianeti e stelle. Tutto sarà cotto! Per molto tempo si è ritenuto che questo risultato fosse il più probabile, poiché si credeva che la gravità fosse così forte da fermare l’espansione.

S & V: Alcune teorie includono l’universo ciclico, giusto?

KM: Sì. Richiederebbe una fisica diversa, con una nuova energia virtuale che cambierebbe l’evoluzione dell’universo, come una nuova versione del campo di Higgs. Poi ci può essere una pressione improvvisa, l’universo collasserà su se stesso e si riprenderà in un altro Big Bang.

Lo scenario più probabile è la morte per calore – l’astrofisica KATIE MACK, insegnante-ricercatrice presso la North Carolina State University

S & V: L’universo può ripetersi allo stesso modo?

KM: Forse. In un mondo di morte post-calore, un grande spazio vuoto con energia residua, qualsiasi cosa potrebbe apparire spontaneamente se aspettassi abbastanza a lungo. Possiamo, ad esempio, calcolare il tempo che impiegherebbe un pianoforte a coda per assemblarsi nell’universo! Sarebbe incredibilmente lungo, ma tecnicamente possibile. Quindi, un intero universo potrebbe assemblarsi simmetricamente ed espandersi di nuovo. Anche se una tale ricorrenza è ovviamente improbabile.

S & V: Scrive che contemplare l’eventuale distruzione dell’universo offre una nuova prospettiva sul mondo. cosa intendi ?

KM: Mette in prospettiva le nostre preoccupazioni quotidiane e dà contesto, significato e persino speranza. Se vogliamo trovare un significato nell’universo, dobbiamo trovarlo ora, perché non esiste un significato ultimo. È modificato.