Luglio 19, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il petrolio continua a diminuire e mette sotto pressione l’OPEC

Prezzo del petrolioprezzo finaleLunedì i prezzi del petrolio hanno continuato a scendere per la terza sessione consecutiva da quando l’OPEC+ ha annunciato nuovi tagli alla produzione, una reazione che complica ulteriormente la situazione per l’organizzazione le cui munizioni stanno diminuendo.


Prezzo al barile Brent Brent Il Brent, o greggio del Mare del Nord, è una variante del petrolio greggio che funge da punto di riferimento in Europa ed è quotato sull’InterContinentalExchange (ICE), una borsa specializzata nel commercio di energia. È diventato il primo standard internazionale per determinare i prezzi del petrolio. Dal Mare del Nord per consegna a febbraio abbandonato 1,07%per chiudere a $ 78,03.

Barra intermedia del Texas occidentale (Petrolio greggio West Texas Intermediate Petrolio greggio West Texas Intermediate Il West Texas Intermediate (WTI), noto anche come Texas Light Sweet, è una variante del petrolio greggio che funge da standard nella determinazione del prezzo del petrolio greggio e come materia prima per i contratti futures sul petrolio con il Nymex (New York Mercantile Exchange). La Borsa è specializzata in energia.) L’americano, con scadenza a gennaio, ha rinunciato 1,39%A $ 73,04.

Dalla lettera emessa dall’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) e dai suoi alleati OPEC+ a seguito della riunione ministeriale di giovedì, Petrolio greggio West Texas Intermediate Petrolio greggio West Texas Intermediate Il West Texas Intermediate (WTI), noto anche come Texas Light Sweet, è una variante del petrolio greggio che funge da standard nella determinazione del prezzo del petrolio greggio e come materia prima per i contratti futures sul petrolio con il Nymex (New York Mercantile Exchange). La Borsa è specializzata in energia. Perso più di 6%.

READ  Un gatto aperto da Vice Nupes per "aiutare" il capo di Total

Tuttavia, la coalizione ha promesso di ridurre ulteriormente le proprie dimensioni 900.000 barili netto giornaliero da gennaio a marzo, che porta la contrazione da ottobre 2022 a quasi 6 milioni di barili al giorno, ovvero più di 5% della produzione globale.

Gli operatori sono un po’ persi e si chiedono l’esatta entità della riduzioneCommenta Michael Lynch, del Dipartimento di ricerca energetica ed economica strategica (SEER).

Il mercato è scettico riguardo ai nuovi impegni assunti dagli Emirati Arabi Uniti e dal Kuwait in particolare”.Chi potrebbe non rispettare le quote“, avverte l’analista.

Insieme ai sette paesi pronti a ulteriori tagli, l’Angola ha già indicato che non rispetterà la quota assegnata.

Diventa sempre più difficile ogni volta“Per l’OPEC+, spiega Michael Lynch, a causa del graduale ma continuo deterioramento della situazione economica.

Con il crollo della domanda…Vengono spinti ulteriormente verso il basso. Ma il problema è che inizieranno a rimanere senza munizioni“, dice l’analista.

Mentre l’OPEC+ limita la produzione, gli Stati Uniti sono al livello record assoluto (13,2 milioni), così come il Brasile, mentre l’Iran è ai livelli più alti degli ultimi cinque anni e la Nigeria accelera.

Anche se i tagli alla produzione non arrivano 2,2 milioni di barili mirati (900.000 nuove riduzioni e 1,3 milioni di rinnovi già in corso), le loro azioni devono ancora svolgere un ruolo nel bilanciare domanda e offerta e limitare il calo dei prezzi.Tuttavia, stimano gli analisti di Eurasia Group.

Inoltre, i sauditi hanno ricevuto nuovi sconti che saranno concordati dagli altri membri”.Dà loro un po’ di spazio«Di chiudere un po’ di più il rubinetto, se necessario, aggiungono.

READ  Scopri gli aumenti di prezzo previsti per il 2024!

Per Danny Flynn di Price Futures Group, la prospettiva di una politica monetaria allentata nei prossimi mesi, con potenziali tagli dei tassi di interesse, potrebbe infondere ottimismo nel mercato e contribuire ad una ripresa dei prezzi.

c) AFP

sospeso Il petrolio continua a diminuire e mette sotto pressione l’OPEC

Comunità Prezzo al barile