Luglio 19, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Fa bungee jumping da un grattacielo alto 230 metri e pochi minuti dopo un turista muore a causa del fiato corto.

Fa bungee jumping da un grattacielo alto 230 metri e pochi minuti dopo un turista muore a causa del fiato corto.

Di base
Un turista giapponese è morto dopo aver fatto bungee jumping dalla Torre di Macao, alta 230 metri, in Cina. L’uomo ha improvvisamente smesso di respirare non appena è tornato a terra.

Ce n’è abbastanza da togliere il fiato, in senso letterale e, purtroppo, anche figurato. Domenica 3 dicembre un turista giapponese è morto in circostanze misteriose dopo aver fatto bungee jumping da un’altezza di oltre 230 metri dalla Torre di Macao in Cina. Informazioni monitorate dal sito americano New York PostCitato dai media di Hong Kong HK01.

Il secondo bungee jumping più alto del mondo

Secondo le prime informazioni riportate, l’uomo, 56 anni, ha avuto il fiato corto dopo essersi lanciato nel vuoto. Dopo pochi minuti ha smesso completamente di respirare e il suo cuore ha smesso di battere. Nonostante l’intervento dei servizi di emergenza, l’uomo non ha potuto essere rianimato ed è stato dichiarato morto all’arrivo in ospedale. Sul corpo del cinquantenne non sono state osservate lesioni.

Macau Tower Bungee Jumping è un’attrazione creata nel 2006 e commercializzata da Skypark da AJ Hackett. Si tratta del secondo bungee jumping più alto al mondo, preceduto dallo Zhangjiajie Glass Bridge (circa 260 metri), sempre in Cina.

READ  La Borsa di Parigi ha battuto il proprio record alla chiusura, nonostante le preoccupazioni sulla variante Omicron