Dicembre 1, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Aminata Diallo rompe il silenzio

Quali sono le prospettive per questo annuncio?

La serie non è pronta per finire. Quasi nove mesi dopo l’aggressione di Khaira Hamraoui alla sua auto, l’ex centrocampista del Paris Saint-Germain Aminata Diallo è stata accusata alla fine di settembre. “Cospirazione” e altri “violenza aggravata” contro la sua ex collega nel club della capitale. L’accusa ha chiesto la reclusione provvisoria del tricolore internazionale (7 scelte, un gol), e questo dopo Rilevare una doppia personalità.

Ma mentre non era molto loquace davanti agli inquirenti, secondo una fonte vicina al fascicolo, lo ha chiamatoAgenzia di stampa franceseE il Poi Blue ha negato tutto Durante la sua audizione pariginoprima di un colloquio con RMCChe andrà in onda per intero sulle antenne radiofoniche domani mattina. In brani precedentemente pubblicatiLa 27enne è ancora in posizione e vorrebbe negare qualsiasi competizione o addirittura tensione con la sua controparte 32enne.

Aminata Diallo è convinta della sua innocenza

Nel microfono della stazione nazionale, l’abitazione di Grenoble ricorda di essere stata prima rassicurata dall’arresto degli aggressori, prima di essere coinvolta nel caso da parte degli imputati: “Quando ho visto sui media, qualche giorno fa, che gli aggressori erano stati arrestati, mi sono un po’ sollevato. Poi finalmente si è scoperto che mi chiamavano il Pastore. Però non li conosco. Non li ho visti. Non sono mai stato in contatto con loro. Non parlo mai con loro. Oggi è stato dimostrato dagli inquirenti nell’inchiesta. Non riesco a spiegare perché mi chiamano pastore. Ancora mi sorprende che gli aggressori non vogliano per dare il nome della persona che li ha inviati ma basta dire comunque ‘È Aminata’.

L’ex numero 7 del club della capitale nega ogni pessimo rapporto sportivo con Khaira Al-Hamrawi la scorsa stagione: Khaira al-Hamrawi non mi ha impedito di provare a dire. Il direttore sportivo e l’allenatore sono molto contenti, molto soddisfatti del mio lavoro e della mia prestazione e vogliono concedermi una proroga per due stagioni. Non vi è alcun elemento che dimostri che all’epoca fosse nel mio interesse farlo. esattamente il contrario. È vero che hanno iniziato le partite in alcune partite di campionato. Ci sono partite di Champions dove ho iniziato. Poi è iniziato con Khaira Hamraoui. Non c’era concorrenza diretta se non con Khaira Al-Hamrawi. Questo è un errore.”