Dicembre 1, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

7 benefici per la salute della pratica del Pilates

Quando ascolti Pilates, potresti pensare a muscoli lunghi, magri e tonici. La ricerca suggerisce che Pilates ha anche altri vantaggi.

Potresti conoscere il Pilates come un programma di esercizi che costruisce muscoli lunghi e magri e un core particolarmente forte. Questo programma utilizza 50 diversi esercizi per aumentare la forza e la resistenza muscolare, oltre a migliorare l’equilibrio, la flessibilità e la postura, secondo ricerche precedenti. Il pilates ha un effetto positivo sulla salute della maggior parte dei muscoli volontari (i muscoli scheletrici che li controllano) nel corpo, in particolare i muscoli grandi. Aiuta a stringere e rafforzare i muscoli dell’avambraccio, braccio, collo, schiena, fianchi, cosce e polpacci.

Ma può anche fornire altri vantaggi meno noti che potresti non notare guardandoti allo specchio. Ecco sette benefici per la salute associati al Pilates.

1. Migliora l’equilibrio, la forza e la flessibilità negli anziani

Con un’enfasi sul lavoro del cuore, gli esercizi di Pilates possono aiutare a migliorare l’equilibrio del corpo. Ma non è tutto: una meta-analisi di studi randomizzati ha mostrato che il Pilates migliora l’equilibrio dinamico, la forza degli arti inferiori, la flessibilità dell’anca e della parte bassa della schiena e la resistenza cardio negli adulti di età superiore ai 60 anni. Anche l’allenamento Pilates non deve essere elegante. Un’altra revisione sistematica e meta-analisi ha rilevato che Pilates è sicuro e conveniente perché l’unica attrezzatura richiesta è un tappetino.

2. Ridurre il rischio di cadute

Il miglioramento della funzione fisica può anche aiutare a proteggere dalle cadute, motivo comune per le visite al pronto soccorso tra gli anziani ogni anno. Pilates lavora i muscoli delle braccia, delle gambe e del core, che includono il collo, la parte bassa della schiena e la parte superiore della schiena. Dà al nostro corpo grazia e forza, che ci aiuta nelle nostre attività quotidiane così come nelle nostre attività ricreative. Con un migliore equilibrio, forza, flessibilità e funzionalità, gli anziani possono ridurre significativamente il rischio di caduta, secondo una revisione sistematica e una meta-analisi. In definitiva, può aiutare gli anziani a vivere in modo indipendente più a lungo. E mentre altri esercizi possono avere gli stessi effetti, alcune ricerche suggeriscono che Pilates ha un vantaggio in questo senso. Uno studio randomizzato controllato ha rilevato che mentre qualsiasi attività fisica può migliorare l’equilibrio e la forza, riducendo il rischio di cadute, il Pilates ha un effetto maggiore rispetto a un programma di fitness generale.

READ  La vraie carte du routard galactique

3. Ridurre il rischio di lesioni

Gli esercizi di pilates aiutano a rafforzare i muscoli del core e stabilizzare il corpo, riducendo il rischio di lesioni. Ciò include la riduzione del rischio di lesioni da esercizio fisico eccessivo negli atleti, negli adulti attivi e nei bambini. Uno studio pubblicato nell’agosto 2017 sull’International Journal of Sports Medicine ha rilevato che quando i corridori ricreativi hanno completato un programma di Pilates di sei settimane, hanno notato miglioramenti nella mobilità funzionale (misurata con squat profondi, passi a ostacoli e affondi), che aiuta a ridurre il rischio di lesioni legate alla corsa, hanno detto i ricercatori. In un altro piccolo studio, pubblicato nel febbraio 2020 sul Journal of Sports Rehabilitation, otto adolescenti hanno completato un programma di Pilates di otto settimane. I partecipanti hanno aumentato la massa muscolare, il core e la forza delle spalle. I ricercatori hanno concluso che non solo migliorerebbe le prestazioni, ma potenzialmente aiuterebbe a prevenire lesioni future.

4. Meno mal di schiena

Uno dei principali vantaggi della prevenzione del mal di schiena è la cura del tronco. È qui che entra in gioco il Pilates: costruire un nucleo forte e stabile è al centro della pratica del Pilates. Una revisione sistematica ha rilevato che fare Pilates per 6-12 settimane fornisce una riduzione del dolore a breve termine nei pazienti con lombalgia cronica. I ricercatori hanno raccomandato due o tre sessioni di Pilates di un’ora a settimana per il massimo beneficio.

5. Combatti lo stress e migliora l’umore

Per la maggior parte delle persone, esercizi a bassa intensità, come il Pilates, aiutano a ridurre lo stress. Et les recherches le confirment: Selon une étude portant sur 63 partecipanti obèses ou en surpoids, des séances de Pilates d’une heure, trois fois par semaine pendant huit semaines, ont eu un positif sur l’anxiété, et la qualéité from life. In parte ciò potrebbe essere dovuto al fatto che Pilates ti costringe a concentrarti sul tuo corpo, piuttosto che su ciò che hai in mente. Secondo uno studio (PDF), il Pilates è un esercizio mente-corpo che richiede concentrarsi sulla respirazione, sulla postura e sul controllo dei movimenti.

READ  Il ministro della salute olandese elogia le virtù della realtà virtuale ricevendo un vaccino - RT en français

6. Un cervello più efficiente

Pilates ha anche dimostrato di avere un effetto positivo sulla tua acutezza mentale. Uno studio su 110 donne spagnole di età superiore ai 60 anni ha rilevato che un programma Pilates di tre mesi ha migliorato la fluidità verbale e la funzione esecutiva, come mostrato in un test che includeva attività motorie e visive a tempo. I ricercatori hanno anche riscontrato miglioramenti fisici, tra cui una maggiore forza della parte inferiore del corpo e una maggiore flessibilità funzionale. Ma va notato che non hanno riscontrato alcun miglioramento in altre misure della funzione cognitiva (inclusi linguaggio, attenzione, aritmetica, ricordo, orientamento e registrazione) tra i partecipanti allo studio. Gli autori dello studio osservano che la loro ricerca si è concentrata sui risultati a breve termine e che la ricerca futura dovrebbe esaminare l’effetto a lungo termine del Pilates sul cervello.

7. Migliore gestione dei sintomi per le persone con malattia di Parkinson

Il morbo di Parkinson può portare a difficoltà di movimento, ma il Pilates può trattarlo. Uno studio e una meta-analisi hanno mostrato che Pilates ha aiutato i pazienti con malattia di Parkinson a migliorare la forma fisica, l’equilibrio e l’indipendenza funzionale, con benefici specifici per la parte inferiore del corpo. I ricercatori hanno concluso che il Pilates può essere prescritto per il trattamento di persone con malattia di Parkinson da lieve a moderata.

Quanto tempo ci vuole per vedere i benefici?

La risposta a questa domanda dipende dall’individuo, dal suo punto di partenza e dai suoi obiettivi. Ad esempio, la revisione sistematica precedentemente menzionata della lombalgia ha indicato cambiamenti positivi dopo 20 ore cumulative di Pilates. Ciò corrisponde a 10 settimane di due sessioni di un’ora a settimana. In generale, puoi aspettarti di vedere benefici dopo 6-8 settimane di Pilates due volte a settimana. Se vuoi fare più Pilates, non esitare. Rischi solo di esagerare se il tuo modulo viene violato. Secondo Milton, fintanto che usi la tecnica giusta e lavori con i muscoli giusti, non dovresti farti male.

* Presse Santé si impegna a trasmettere la conoscenza della salute in una lingua accessibile a tutti. In ogni caso, le informazioni fornite non possono sostituire il consiglio di un operatore sanitario.