Maggio 16, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Verso una “pandemia globale” di cancro ai polmoni nelle donne?

primario
Uno studio sui casi di cancro ai polmoni nelle donne sarà presentato al Congresso francofono di pneumologia dal 21 al 23 gennaio. Mostra una progressione esponenziale di questi tumori nelle donne.

È prevista una pandemia globale di cancro ai polmoni? La principale causa di morte per cancro tra le donne negli Stati Uniti, può raggiungere la Francia. I pneumologi avvertono di un aumento esponenziale del numero di tumori polmonari nelle donne. Durante il convegno di pneumologia in lingua francese, in programma a Lille dal 21 al 23 gennaio, dovrebbe essere redatto un inventario, secondo i nostri colleghi di Francia Inter. Lì deve essere presentato uno studio chiamato KPB-2020.

Questo studio è stato condotto su 9.000 pazienti e ha mostrato che oltre il 34% delle donne aveva un cancro ai polmoni nel 2020. Era il 16% nel 2000. Questo numero sale al 41% per le persone di età inferiore ai 50 anni. “Abbiamo effettivamente visto un aumento dal 16 al 24% tra il 2000 e il 2010. Ma lì, l’osservazione è ancora, confermata e sfortunatamente al di là di quanto avevamo pianificato”, lamenta il dottor Didier Debeaufer, ricercatore dello studio. Alcuni scienziati sono addirittura arrivati ​​a parlare di una “pandemia globale”, secondo i nostri colleghi di Francia occidentale.

Leggi anche:
‘La mia vita senza sigaretta’: Didier, 56 anni, inizia a smettere di fumare

Il fumo è la causa di questi tumori in oltre l’85% dei casi. “Questo aumento è chiaramente associato a un aumento del fumo tra le donne. Ora siamo lontani dal profilo di cancro ai polmoni assegnato ai fumatori che lavorano pesantemente”, ha affermato il ricercatore dello studio. Ma anche la quota di non fumatori aumenterà sempre di più tra i pazienti, ha raggiunto il 12,6% nel 2020, mentre era solo del 7,2% nel 2000. Secondo lo studio, il numero di casi di cancro ai polmoni negli uomini ha raggiunto un ” specie di altopiano”. Tra i giovani, questa percentuale diminuirà, anche se lo screening è più basso lì. Infine, un numero significativo di pazienti si è rivelato essere fumatori di cannabis, con un terzo dei consumatori regolari tra quelli diagnosticati.

READ  Rotazione possibile! Rennes College of Law and Political Science giovedì 14 aprile 2022