Gennaio 20, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Record assoluto di inquinamento in Francia e Regno Unito

Casi clinici di giovedì nel Regno Unito e in Francia: I contagi da Covid-19 sono in aumento Il giro del mondo poco prima di Natale con un’esplosione Variante OmicronCostringendo molti Paesi a prendere nuove misure come la Spagna e l’Italia, che hanno nuovamente imposto la mascherina all’estero, e l’Ecuador che rende obbligatoria la vaccinazione dall’età di cinque anni, che è la prima al mondo.

Nel Regno Unito, che è stato duramente colpito dalla ripresa della pandemia, giovedì sono stati registrati quasi 120.000 casi aggiuntivi di COVID-19, un nuovo record. L’aumento di sette giorni supera il 50% e il numero dei ricoveri inizia ad aumentare, soprattutto a Londra.

L’inquinamento è stato registrato anche in Francia, dove sono stati registrati oltre 90.000 nuovi casi in 24 ore, record assoluto in questo Paese dall’inizio dell’epidemia nel marzo 2020. Al momento, le autorità scommettono più sulla vaccinazione che su nuove misure restrittive. misure: il presidente Emmanuel Macron ha chiamato I francesi devono “prendersi cura l’uno dell’altro”, in particolare attraverso le audizioni prima di ricongiungersi con i loro cari alle feste di fine anno.

Mascherine in Spagna e coprifuoco in Catalogna

Altri paesi in Europa, epicentro globale della ripresa dell’epidemia, stanno rivedendo le mascherine. La Spagna, uno dei campioni del mondo nella vaccinazione, ha deciso di rendere ancora una volta obbligatorio indossarlo all’esterno. La magistratura spagnola ha appena autorizzato l’imposizione del coprifuoco notturno in gran parte della Catalogna.

L’Italia, che ha già pagato a caro prezzo l’epidemia, ha deciso di rendere obbligatorio l’uso della mascherina chirurgica all’estero su tutto il suo territorio. Il governo ha annunciato che la mascherina che fornisce la massima protezione, FFP2, diventerà obbligatoria per andare al cinema, a teatro, a eventi sportivi o sui mezzi pubblici, senza fissare una data per la domanda.

READ  "L'Algeria non vede più il Marocco come un avversario, ma come un potenziale nemico"

La Grecia ha anche annunciato che l’uso della mascherina sarà obbligatorio in patria e all’estero durante le vacanze. Tutte le celebrazioni pubbliche di Natale e Capodanno sono state annullate. In Svezia il lavoro a distanza deve essere privilegiato e gli eventi pubblici che riuniscono più di 500 persone devono richiedere una tessera di vaccinazione. In Belgio, il mondo della cultura sta crescendo dopo la decisione delle autorità di chiudere domenica cinema e teatri.

In Asia, un mese e mezzo prima dell’apertura delle Olimpiadi invernali del 4 febbraio, la Cina, dopo aver scoperto qualche decina di casi, non ha esitato a imporre un rigoroso contenimento di 13 milioni di persone nella città di Xi’an (nord) secondo la sua rigorosa politica “zero-Covid”.

Negli Stati Uniti, con una media di 171.000 casi giornalieri nell’arco di sette giorni, secondo il sito Covid Act Now, l’ondata causata da Omicron, già largamente prevalente tra i nuovi contagi, sta per superare il suo picco a causa del delta variabile. Ma milioni di americani stanno iniziando a viaggiare in tutto il paese per le vacanze.

Vaccinazione obbligatoria in Ecuador

Prima di questo Paese sudamericano, in cui il 69% dei suoi 17,7 milioni di persone aveva già ricevuto due dosi, erano pochi i Paesi che rendevano obbligatoria la vaccinazione solo per gli adulti.

Una piccola nota di speranza, tuttavia, prima delle celebrazioni di fine anno pesa molto sul virus: studi preliminari in Sud Africa, Scozia e Inghilterra mostrano che Omicron apparentemente provoca meno ricoveri rispetto a Delta. Secondo il SSN, i pazienti con la nuova variante hanno un rischio di ricovero fino al 70% inferiore.

READ  Non sorprende che la Finlandia abbia fallito in Europa e sia salita sull'F-35

“I casi sono attualmente molto alti nel Regno Unito e anche una percentuale relativamente piccola che richiede il ricovero in ospedale si tradurrà in un gran numero di persone gravemente malate”, ha affermato l’amministratore delegato dell’agenzia britannica Jenny Harris.