Ottobre 6, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Panico dopo i casi di febbre dengue a Bordeaux, cosa è successo?

“Caso originale” significa che nel nostro paese la persona è stata infettata dalla zanzara tigre portatrice del virus dengue, e quindi è probabile che ci sia una catena di trasmissione permanente. Da qui la preoccupazione. Con la posta inviata il 22 agosto, le autorità hanno aperto un’indagine sui pazienti coinvolti e sono iniziate le operazioni di controllo delle zanzare. E così, la notte del 22 agosto, nei quartieri dell’ospedale Robert Piquet di Villeneuve Dornon e Félix Nadar a Merignac, Era in corso il controllo delle zanzare. Il secondo si è svolto nel centro di Bordeaux e poi nella regione di Pengues. I residenti di queste aree sono stati tutti avvertiti da un volantino affisso nella loro cassetta della posta, che diceva loro di chiudere porte e persiane e di rimanere all’interno dalle 22:00.

errore di connessione

Sylvie Jestome, vicesindaco alla salute di Bordeaux, precisa che tali operazioni di controllo delle zanzare sono frequenti in estate: “Abbiamo segnalato un caso di infezione all’ARS, il più delle volte si tratta di casi importati e, quindi, contattiamo Altopictus e informiamo cittadini interessati. Quest’estate abbiamo condotto le Operazioni a Nansouti e all’Ospedale Pelegrine – necessariamente, visto che vi erano ricoverati i feriti – e quindi, il 26 agosto, per la prima volta nel centro città ea Pinog. In questo caso, questi sono stati importati casi di persone di ritorno da Cuba. Ho notato un’ondata di panico tra i medici e tra i Residenti dopo questa lettera del Consiglio della Gilda. Ma secondo le mie informazioni, non c’è mai stato un caso di aborigeni a Bordeaux”.

cosa è successo ? L’Associazione medica della Gironda, che abbiamo contattato, si è rifiutata di testimoniare su questo messaggio di allerta inviato ai suoi colleghi. E per una buona ragione. che èagenzia sanitaria regionale, che inizialmente ha inviato una lettera ufficiale ai medici e all’ordine il 22 agosto, confermando un caso aborigeno. La lettera che abbiamo ottenuto recita: “Nell’ambito dell’indagine sul caso indigeno, sei tenuto a segnalare tutti i casi sospetti di dengue importata e visitatori indigeni, residenti o frequenti della città di Bordeaux, che sono venuti da te per un consiglio o che lo faranno vieni a consultarti”.

READ  "Titanic nel cuore del relitto", giovedì 29 settembre in Francia 5 (video)
Nel laboratorio del Mosquito Control Center di Bordeaux Metropole, specializzato nel controllo delle zanzare e che interviene negli spazi pubblici.

Thierry David / “SUD OVEST”

Un uomo ferito in Alta Garonna

Sylvie Quillet, direttore della sanità pubblica presso ARS Nouvelle-Aquitaine, riconosce un collegamento errato a questo file. “In realtà, questa lettera parlava di un caso aborigeno, che ha suscitato molta preoccupazione e anche il messaggio dell’ordine è preoccupante, ammette. In effetti, è originario degli Stati Uniti, ma non qui in Haute-Garonne”. Questo è un uomo presumibilmente che è stato infettato da un vicino che stava tornando dalla Reunion, ed è andato a Bordeaux quando non aveva ancora la febbre, è andato all’ospedale Robert Piquet, dove ha detto di essere stato morso di nuovo. e poi a Mérignac, nella regione di Félix Nadar. Quest’uomo, che non solleva alcun problema per le sue condizioni di salute, è stato curato. Il suo caso è stato adeguatamente indagato, seguito da operazioni di controllo delle zanzare. La contea e il comune sono stati informati. “