Luglio 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Stati Uniti: Stellantis offre un’indennità di fine rapporto volontaria a 6.400 dipendenti – 13/11/2023 alle 23:43

Bandiera con il logo Stellantis

Bandiera con il logo Stellantis

Allo stesso modo David Shepherdson

Stellantis ha annunciato lunedì che offrirà un’indennità di fine rapporto volontaria a 6.400 dipendenti negli Stati Uniti.

Il gruppo automobilistico, società madre di Chrysler, si sta affrettando a tagliare i costi per finanziare il passaggio ai veicoli elettrici e dopo uno sciopero di sei settimane è in vigore un accordo salariale tra le principali case automobilistiche statunitensi e il sindacato United Auto Workers.

Il pacchetto di buonuscita sarà offerto a circa la metà dei dipendenti non iscritti al sindacato di Stellantis negli Stati Uniti, ovvero a circa 12.700 dipendenti. Quasi altri 2.500 dipendenti Stellantis negli Stati Uniti sono sindacalizzati e non sono interessati da questa proposta. Questi numeri non includono i dipendenti che ricevono una retribuzione oraria.

I dipendenti devono avere almeno cinque anni di anzianità per poter beneficiare di questo compenso, ha affermato Stellantis. Se accetteranno, lasceranno il gruppo entro la fine di dicembre.

Stellantis ha affermato che sta adottando “le iniziative strutturali necessarie per proteggere la propria attività e l’azienda”, riferendosi ai preparativi per “la transizione ai veicoli elettrici”.

Il gruppo guidato da Carlos Tavares aveva già annunciato in aprile un piano di esodo volontario per 33.500 dipendenti negli Stati Uniti, di cui 31.000 pagati a ore e circa 2.500 stipendiati.

Mark Stewart, capo dell’attività nordamericana, quel mese disse al suo staff che la revisione aziendale “dimostrava chiaramente che dobbiamo diventare più efficienti”.

Nell’ottobre 2022, Stellantis ha offerto un’indennità di fine rapporto volontaria ai suoi dipendenti statunitensi che hanno almeno 55 anni e almeno 10 anni di anzianità presso l’azienda.

READ  Il calo del prezzo delle uova sta aumentando la tensione tra gli allevatori francesi di galline ovaiole

Il gruppo ha annunciato il 31 ottobre che lo sciopero guidato quest’anno dalla UAW negli Stati Uniti gli costerebbe circa tre miliardi di euro in termini di fatturato e meno di 750 milioni di euro in termini di redditività.

(Scritto da David Shepardson, versione francese di Bertrand Bossy)