Luglio 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Rivelare la scienza dietro gli alimenti di conforto per eccellenza

Rivelare la scienza dietro gli alimenti di conforto per eccellenza

La zuppa di pollo, nota per le sue proprietà curative nel trattamento del raffreddore e dell’influenza, è efficace grazie al suo sapore umami che migliora l’appetito e l’assorbimento dei nutrienti. I suoi ingredienti, soprattutto nelle versioni casalinghe, aiutano a ridurre l’infiammazione e i sintomi respiratori, fornendo più di un semplice sollievo.

La zuppa di pollo, un rimedio tradizionale contro raffreddore e influenza, affonda le sue radici in antiche pratiche mediche. Aiuta davvero quando sei malato? Un nutrizionista spiega il perché di questo amato comfort food.

Preparare una scodella di zuppa di pollo per una persona cara malata è una pratica comune in tutto il mondo da secoli. Oggi, generazioni di quasi tutte le culture giurano sui benefici della zuppa di pollo. Negli Stati Uniti, questo piatto viene solitamente preparato con i noodles, ma diverse culture preparano questo trattamento rilassante a modo loro.

La zuppa di pollo come rimedio risale al 60 d.C. e a Pedanio Dioscoride, un chirurgo militare che prestò servizio sotto l’imperatore romano Nerone e la cui enciclopedia medica in cinque volumi fu consultata dai primi guaritori per più di un millennio. Ma le origini della zuppa di pollo risalgono a migliaia di anni fa, nell’antica Cina.

Una ciotola di zuppa di pollo contiene solitamente proteine, verdure e brodo lenitivo.

Quindi, con la stagione del raffreddore e dell’influenza in pieno svolgimento, vale la pena chiedersi: esiste qualche scienza che pensa che questo sia d’aiuto? Oppure il brodo di pollo serve semplicemente come un comodo placebo, cioè fornisce un beneficio psicologico mentre siamo malati, senza alcun reale beneficio terapeutico?

In qualità di dietista registrato e professore di dietetica e nutrizione, conosco fin troppo bene il fascino della zuppa di pollo: il calore del brodo e i sapori ricchi e deliziosi del pollo, delle verdure e delle tagliatelle. Ciò che dà alla zuppa il suo gusto caratteristico è l’umami, la quinta categoria di sensazioni gustative, insieme a dolce, salato, acido e amaro. Viene spesso descritto come avente un sapore “carnoso”.

READ  Méthane de l'Arctique: des fuites moins importantes?


L’idea che la zuppa di pollo sia un elisir risale a secoli fa.

Migliora l’appetito e migliora la digestione

Tutto questo ha senso, perché aminoacidi Sono gli elementi costitutivi delle proteine ​​e l’amminoacido glutammato si trova negli alimenti con sapore umami. Tuttavia, non tutti gli alimenti umami sono costituiti da carne o pollame; Contiene anche formaggio, funghi, miso e salsa di soia.

Si scopre che gli studi dimostrano che il gusto è essenziale per le proprietà curative della zuppa di pollo. Quando vedo pazienti con malattie delle vie respiratorie superiori, noto che molti di loro improvvisamente mangiano di meno o non mangiano affatto. Infatti, le malattie acute innescano una risposta infiammatoria che può ridurre l’appetito. Non voler mangiare significa che difficilmente otterrai la nutrizione di cui hai bisogno, il che non è la ricetta ideale per la salute immunitaria e il recupero dalle malattie.

Ma le prove suggeriscono che il gusto umami della zuppa di pollo può aiutare a stimolare ulteriormente l’appetito. I partecipanti a uno studio hanno riferito di sentirsi più affamati dopo aver assaggiato per la prima volta una zuppa al gusto umami aggiunta dai ricercatori.

Altri studi suggeriscono che l’umami può anche migliorare la digestione dei nutrienti. Una volta che il nostro cervello rileva l’umami attraverso i recettori del gusto sulla nostra lingua, il nostro corpo prepara il nostro sistema digestivo ad assorbire più facilmente le proteine.

Ciò può ridurre i sintomi digestivi, che molte persone sperimentano quando esposte alle intemperie. Sebbene la maggior parte delle persone non associ le infezioni delle vie respiratorie superiori a sintomi gastrointestinali, la ricerca sui bambini ha dimostrato che l’influenza virus Aumento del dolore addominale, nausea, vomito e sintomi di diarrea.

READ  Stati Uniti: Cancro: la generazione X è più a rischio rispetto alle generazioni precedenti


Esistono molti modi per preparare la zuppa di pollo.

Può ridurre l’infiammazione e la congestione nasale

L’infiammazione fa parte della normale risposta del corpo a lesioni o malattie. L’infiammazione si verifica quando i globuli bianchi migrano nel tessuto infiammato per facilitare la guarigione. Quando questo processo infiammatorio si verifica nel tratto respiratorio superiore, provoca sintomi di raffreddore e influenza, come naso chiuso o che cola, starnuti, tosse e muco denso.

Al contrario, una ridotta attività dei globuli bianchi nei passaggi nasali può ridurre l’infiammazione. È interessante notare che la ricerca mostra che il brodo di pollo può effettivamente ridurre il numero di globuli bianchi che viaggiano verso i tessuti infiammati. Lo fa inibendo direttamente la capacità dei neutrofili, un tipo di globuli bianchi, di migrare verso il tessuto infiammato.

Componenti principali

Per comprendere veramente gli effetti lenitivi e curativi della zuppa di pollo, è importante considerare gli ingredienti della zuppa. Non tutta la zuppa di pollo è ricca di proprietà curative nutrienti. Ad esempio, le versioni ultra-elaborate della zuppa di pollo in scatola, con o senza pasta, mancano di molti degli antiossidanti presenti nelle versioni fatte in casa. La maggior parte delle versioni in scatola della zuppa di pollo sono quasi prive di verdure saporite.

I nutrienti essenziali nelle versioni di zuppa fatta in casa sono ciò che distingue queste varietà dalle versioni in scatola. Il pollo fornisce al corpo una fonte completa di proteine ​​per combattere le infezioni. Le verdure forniscono una vasta gamma di vitamine, minerali e antiossidanti. Se preparata in stile americano, la pasta fornisce una fonte di carboidrati facilmente digeribile che il corpo utilizza per l’energia e il recupero.

READ  Perdre du poids: cet aliment décrié permettrait en réalité de perdre les kilos en trop, selon la Science

Anche il calore della zuppa di pollo può aiutare. Bere il liquido e inalare i vapori riscalda le vie nasali e respiratorie, portando alla secrezione di muco denso che spesso accompagna le malattie respiratorie. Rispetto alla sola acqua calda, gli studi dimostrano che il brodo di pollo è più efficace nel rimuovere il muco.

Erbe e spezie talvolta utilizzate nel brodo di pollo, come pepe e aglio, e anche muco fluido. Il brodo, che contiene acqua ed elettroliti, aiuta a trattare la disidratazione.

Quindi, per massimizzare i benefici per la salute della zuppa di pollo, consiglio la varietà fatta in casa, che può essere preparata con carote, sedano, aglio fresco, erbe aromatiche e spezie, solo per citarne alcuni. Ma se hai bisogno di un’opzione più conveniente, controlla l’etichetta degli ingredienti e i dati nutrizionali e scegli una zuppa che contenga una varietà di verdure piuttosto che una zuppa ultra-elaborata e povera di nutrienti.

In breve, le ultime ricerche scientifiche suggeriscono che il brodo di pollo, pur non essendo una cura assoluta per raffreddore e influenza, aiuta in realtà il recupero. Sembra che la nonna avesse di nuovo ragione.

Scritto da Colby Tieman, assistente professore di dietetica e nutrizione presso l’Università di Dayton.

Adattato da un articolo originariamente pubblicato su The Conversation.