Ottobre 21, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Eugenie Le Sommer: “Bisogna parlare per i giocatori”

La tua partita di sabato (nota: il 10 ottobre contro Chicago) è stata interrotta al 6° minuto, così come gli altri incontri del fine settimana. Tutti i giocatori si sono uniti al cerchio centrale, indossando le magliette No More Silence. Qual era l’obiettivo?

Eugenie Le Sommer: I giocatori hanno voluto celebrare l’occasione, mettendo in evidenza quanto accaduto. (Nota dell’editore: l’allenatore della Carolina del Nord Paul Riley è stato licenziato il 30 settembre dopo le accuse di aggressione sessuale da parte di giocatori sulla stampa.) Lo hanno fatto al sesto minuto per simboleggiare quanti anni ci sono voluti il ​​campionato per reagire. La decisione è stata presa congiuntamente da tutti i giocatori del torneo. È stato un gesto potente e abbiamo potuto vedere tutta la solidarietà che li anima.

Mi sono unito ai Campionati Americani ea Seattle a giugno. Sei rimasto sorpreso da tutte le sue scoperte successive all’interno della NWSL? (Nota del redattore: dopo Paul Riley, anche l’allenatore di Washington Richie Burke è stato licenziato per molestie morali, prima che il commissario della Lega Lisa Bird si dimettesse.)

calcio

Non si gioca al 6′: i giocatori della NWSL condannano le violenze sessuali

10/07/2021 alle 6:25

ELS: Molto sorpreso, sì. Non ero affatto a conoscenza di questa storia, anche se ho sentito parlare di come è gestito il campionato. Le testimonianze dei due giocatori attaccati (nota: gli americani Sinead Farrelly e Meliana Shem asra in The Athletic) sono state scioccanti ed estremamente violente. All’inizio non ho necessariamente capito tutte le complessità dell’articolo perché è in inglese, ma le ragazze del nostro team sono rimaste molto colpite. Ne ho visti tanti piangere negli spogliatoi e li capisco. Come calciatori professionisti e come donne in generale, non dovremmo sentire che le nostre vite sono in pericolo.

Dici di aver sentito cose su come funziona la Lega. Chiunque?

READ  Giroud, Deschamps aggrava le sue condizioni

ELS: Questa non è la prima storia con la NWSL. Le ragazze non si sentivano come se la Lega le stesse ascoltando fino ad oggi. Il loro contratto di lavoro in particolare è molto instabile. Sono in corso trattative con la NWSL Players Association per cambiare questa situazione.

Sei una collega di Megan Rapinoe, che parla regolarmente di questioni politiche e sociali, in particolare del ruolo delle donne nello sport e nella società. Che ruolo hai avuto in questo caso?

ELS: Si è espressa, ma né più né meno di chiunque altro. Come dice lei, Megan usa la sua notorietà per trasmettere il messaggio su larga scala. Ma negli spogliatoi è una normale compagna di classe, indelebile e poco presente.

Qual è lo stato d’animo dei tuoi compagni di squadra e degli altri giocatori del campionato oggi? Sono ancora devastati da queste scoperte o sono orgogliosi di provare a fare le cose?

ELS: Hanno attraversato tutte le emozioni. In realtà erano molto depressi il giorno dopo la pubblicazione dell’articolo. Non volevano allenarsi. Poi la disperazione ha lasciato il posto alla rabbia, e oggi stanno prendendo posizione. Vogliono essere rispettate, non sentirsi più minacciate, e contribuire a costruire un calcio femminile più sano.

https://i.eurosport.com/2021/10/11/3235282.jpg

Hai trascorso gran parte della tua carriera in Francia, soprattutto nella D1 Arkema. Hai mai sperimentato o osservato comportamenti o molestie sessiste?

ELS: Commenti sessuali, ogni giocatore li ha sentiti ad un certo punto della loro carriera. Per il resto, non ho mai vissuto quello che hanno passato le ragazze qui negli States. Non dico che non sia mai successo a nessuno, perché non lo so. Ma penso che sia l’occasione o meno per fare domande, mettendo in atto tutto per evitare che in Francia si verifichi uno scenario del genere.

READ  Payet, Sampaoli e i loro tifosi mandano un messaggio forte a PSG e Messi

Dopo Paul Riley e Richie Burke, durante la vicenda è apparso il nome di un terzo allenatore, il francese Fred Benestiti, il tuo ex allenatore all’OL Reign. Espulso ufficialmente all’inizio di luglio per scarsi risultati sportivi, apprendiamo che la sua partenza era in realtà legata ai suoi commenti sul peso e sullo stile di vita di diversi giocatori. Hai notato qualcosa?

ELS: Non lo conosco da molto tempo da quando sono arrivato a giugno e sono partito a luglio, quindi non ho niente da dire su questo. Ho sentito storie, e so in particolare che era molto coinvolto quando era allenatore della squadra femminile al PSG, ma l’ho seguito da lontano. (Nota del redattore: il centrocampista americano Lindsey Horan si è lamentato nel 2019 di comportamenti degradanti e misogini da parte di Benestetti, suo allenatore al Paris Saint-Germain dal 2012 al 2016).

https://i.eurosport.com/2021/10/11/3235288.jpg

Il calcio ha ripreso i suoi diritti lo scorso fine settimana nella NWSL, dopo il rinvio del giorno precedente. OL Reign si è qualificato per i playoff e ora punta al titolo di Regular Season Champion. Sembra che niente possa fermarti.

ELS: Tutto sta andando bene in campo, sì. Questo è il messaggio che voglio trasmettere: il calcio deve andare avanti e non dobbiamo smettere di vivere a causa di persone insidiose o malsane. Ho anche letto che giocatori in Venezuela e Australia hanno riferito di atti di molestie e aggressioni sessuali nei loro tornei. È un bene, dobbiamo liberarci, e ho l’impressione che a poco a poco stia succedendo.

La palla d’oro

Benzema, Messi, Lewandowski, Jorginho: per chi è il Pallone d’Oro?

2 ore fa