Ottobre 21, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

La Danimarca vince il biglietto, Ronaldo mette a segno una tripletta

Come la Germania lunedì, la Danimarca ha vinto martedì sera il suo biglietto per la Coppa del Mondo 2022 in Qatar battendo l’Austria (1-0). Nelle altre gare di qualificazione nella zona europea, l’Inghilterra è stata fermata dall’Ungheria (1-1), Ronaldo ha segnato una tripletta in Portogallo e Lussemburgo (5-0), e la Svezia ha battuto la Spagna battendo la Grecia (2-0). .

Dopo il Qatar, paese ospitante, e la Germania, conosciamo la terza qualificazione ai Mondiali del 2022: è… la Danimarca. Irresistibile dall’inizio delle qualificazioni (27 gol, 0 subiti), la squadra scandinava ha continuato la sua prestazione impeccabile martedì sera, battendo l’Austria a Copenaghen grazie al gol di Joachim Mahle nella ripresa (1-0).

Con quel successo, ottavo in otto giorni, i nazionali di Christian Eriksen hanno sette punti di vantaggio sulla Scozia e non possono più essere raggiunti. Giocheranno il Mondiale per la seconda volta consecutiva, dopo essere stati eliminati agli ottavi di finale dell’edizione 2018.

Stand Inghilterra a Wembley

La Coppa del Mondo, l’Inghilterra non è lontana da loro, ma dovranno finire il lavoro il mese prossimo. Si è calmato un po’ da un calcio di rigore di Sly all’inizio della partita, e i Tre Leoni sono riusciti a pareggiare contro l’Ungheria con un gol di Stones (1-1), ma non sono riusciti a vincere questo incontro, che è stato segnato da scontri tra i tifosi ungheresi e la polizia. sugli spalti.

Martedì sera, gli uomini di Gareth Southgate hanno tre punti di vantaggio sulla Polonia (che ha vinto 1-0 in Albania nonostante la sosta), nelle ultime due gare contro l’Albania, in particolare, e San Marino. Basti dire che la riabilitazione tende loro le braccia.

READ  Calcio: Sabitzer austriaco firma fino al 2025 al Bayern Monaco

Ronaldo guarisce le statistiche con il Portogallo

Contro il Lussemburgo, il Portogallo ha segnato molto velocemente i tre punti a Faro (5-0), poiché era già in vantaggio per 3-0 al 17′ di gioco, dopo un gol di Bruno Fernandes, soprattutto due rigori. Inconfondibile Cristiano Ronaldo, che partita dopo partita ha cementato il suo posto di capocannoniere della storia nazionale. Tanto più che il cinque volte Pallone d’Oro è andato lì dal suo terzo gol alla fine della partita.

Tuttavia, i portoghesi sono comunque arrivati ​​secondi nel Gruppo A, dato che la Serbia ha battuto contemporaneamente l’Azerbaigian (3-1) mantenendo i pochi punti di vantaggio. Ma i serbi hanno un’altra partita, il che significa che CR7 e la sua gente sono ancora padroni del proprio destino.

La Svezia fa pressione sulla Spagna e la Svizzera sull’Italia

Nel girone D, quello dei Blues, l’Ucraina non è riuscita a liberarsi della Bosnia nonostante il primo gol di Yarmolenko (1-1), restando così a tre punti dalla Francia che ha una partita in meno. Un margine che la Spagna non ha più, è in una posizione delicata.

La Roja ha già visto la Svezia rubare la vetta del Gruppo B con una vittoria sulla Grecia (2-0), ed è ora a due punti dal traguardo. Basti pensare che la locandina di Spagna e Svezia, il 14 novembre, potrebbe essere una finale entusiasmante.

Allo stesso modo, la Svizzera è tornata in Italia nel Gruppo C e ha facilmente dominato la Lituania (4-0). La Nazionale è ancora leader, ma solo per differenza reti (+11 vs +9). Altrimenti, nella locandina tra i Petits Poucets del Gruppo Uno, noteremo la vittoria di Andorra a Saint-Matin (3-0).

READ  Due gol al Liverpool e poi un cartellino rosso: la serata pazzesca di Antoine Griezmann

Risultati del martedì sera in Europa:

Portogallo 5-0 Lussemburgo
Serbia 3-1 Azerbaigian
Svezia 2-0 Grecia
Kosovo 1-2 Georgia
Lituania 0-4 Svizzera
Bulgaria 2-1 Irlanda del Nord
Kazakistan – Finlandia 0-2
Ucraina 1-1 Bosniaco
Israele 2-1 Moldavia
Danimarca 1-0 Austria
Isole Faroe 0-1 Scozia
Inghilterra 1-1 Ungheria
San Marino 0-3 Andorra
Albania 0-1 Polonia