Luglio 19, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Videoclip di prigionieri palestinesi che indossano biancheria intima a Gaza si sono diffusi sui social media

Videoclip di prigionieri palestinesi che indossano biancheria intima a Gaza si sono diffusi sui social media

Soldati israeliani a Gaza. Ronen Zvulun/Reuters

Un giornalista del sito di notizie con sede a Londra Il nuovo araboSarà tra gli arrestati. I prigionieri sarebbero stati portati in un “luogo sconosciuto” dopo essere stati “costretti a spogliarsi”, “perquisiti” e “umiliati”.

Giovedì, i canali televisivi israeliani hanno trasmesso videoclip che mostrano dozzine di palestinesi in mutande, bendati, sotto la guardia di soldati israeliani nella Striscia di Gaza, scatenando un acceso dibattito sui social media. Tra i detenuti ci sono testimoni oculari, giornalisti e le loro famiglie, la corrispondente Diaa Al-Kahlot, corrispondente dei media a Gaza. Il nuovo arabo. Lo riporta il sito di informazione londinese “L’occupazione israeliana ha arrestato dozzine di residenti di Gaza, compreso il corrispondente di Al-Araby Al-Jadeed nella Striscia di Gaza”, Su X (ex Twitter).

Un articolo pubblicato sulla rivista inglese L Il nuovo arabo Determina che il loro giornalista fa parte “Decine di abitanti di Gaza sono stati arrestati dall’esercito israeliano a Gaza e costretti a togliersi i vestiti”. Allora lo furono “Perquisito e insultato prima di essere trasportato in un luogo sconosciuto.”Il sito aggiunge, secondo testimoni oculari. Anche Rami Abdo, capo dell’Osservatorio euromediterraneo per i diritti umani, un’organizzazione non governativa con sede a Ginevra, ha affermato di aver riconosciuto il giornalista, nonché un preside di una scuola e un dipendente delle Nazioni Unite, che rimangono in prigione.

“Terroristi”?

Ci sono molti video e foto diversi su un grande schermo delle televisioni israeliane, e ci sono infezioni virali sui social media, su altri allineamenti domestici, così come appaiono nel paese, su tutti i nostri contenuti sottovuoto. Rispondendo ad una domanda sulle foto, lo ha detto giovedì sera il portavoce dell’esercito israeliano Daniel Hagari“A Shuja’iya (Zona di Gaza City, ndr) E Jabalia (Striscia di Gaza Nord) I terroristi si arrendono e abbandonano i tunnel e le case”. “Stiamo indagando e verificando chi è legato ad Hamas (il Movimento islamico palestinese) e chi no”.Mentre i soldati israeliani cacciano “I terroristi che ancora si nascondono nei tunnel sono come dei codardi”.Ha aggiunto durante una conferenza stampa.

L’analisi del filmato da parte del team Factcheck dell’AFP indica che è stato girato nell’area di Beit Lahia, nel nord di Gaza. In un’altra clip, che l’AFP non è stata in grado di verificare, un gruppo di uomini viene mostrato bendato e seduto nel mezzo di una cava con le mani legate dietro la schiena, mentre i soldati israeliani li guardano. I combattimenti di terra e gli attacchi israeliani sono scoppiati di nuovo giovedì dentro e intorno alla più grande città della Striscia di Gaza, due mesi dopo l’inizio di una guerra scatenata il 7 ottobre da un sanguinoso attacco di Hamas che ha causato la morte di 1.200 israeliani, la maggior parte dei quali civili. Secondo le autorità israeliane. A Gaza, l’attacco e i bombardamenti lanciati dall’esercito israeliano hanno provocato più di 17.000 morti, il 70% dei quali erano donne, bambini e giovani sotto i 18 anni, secondo il Ministero della Salute di Hamas.

READ  Alla maggior parte dei parlamentari dell’opposizione è stato negato l’accesso al Parlamento