Gennaio 20, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Un sondaggio nazionale rileva che la maggior parte dei giovani si fida della scienza

Tuttavia, la mancanza di fiducia nelle proprie capacità matematiche, il potere persuasivo degli influencer sui social media e la difficoltà a distinguere tra notizie vere e notizie false sono altrettanto importanti per molti giovani. .

Ottawa, 09 dicembre. 2021 (GLOBE NEWSWIRE) – Quando si tratta di rispondere e formare opinioni su questioni che vanno dai vaccini COVID-19 alla sostenibilità ambientale, la maggior parte dei giovani in Canada si affida alle informazioni scientifiche per guidare le proprie decisioni. Tuttavia, alcuni gruppi particolari mettono in discussione o sono indifferenti alla scienza, il che influisce sulla loro percezione di questi problemi scientifici. Questi sono solo alcuni dei risultati di un sondaggio nazionale pubblicato oggi.

Il Fondazione canadese per l’innovazionein collaborazione conkvassulla società di sondaggi Ipsos Per evidenziare le percezioni dei giovani canadesi di età compresa tra 18 e 24 anni riguardo alla scienza, le condizioni che influenzano le loro opinioni e gli influencer a cui si rivolgono per plasmare il loro pensiero scientifico.

Ipsos ha intervistato 1.500 persone provenienti da tutto il paese su domande sulle fonti di informazioni che consultano che hanno il maggiore impatto sulla loro percezione di quattro questioni scientifiche: Sicurezza dei vaccini. COVID-19, sostenibilità ambientale, cambiamento climatico e importanza di scienza, tecnologia, ingegneria e matematica (STEM) e tecnologia, ingegneria e matematica (STEM) per il futuro.

Leggere: L’indagine completa FCI e Acfas su giovani e scienza

L’indagine ha mostrato che la scienza è importante per i giovani in Canada. Il 70% degli intervistati concorda sul fatto che ci si può fidare della scienza perché si basa su fatti piuttosto che su opinioni e il 77% considera la scienza una buona scelta di carriera per le persone della loro età.

Questo sondaggio mostra anche che questa fascia di età ha opinioni in linea con le prove scientifiche:

  • Il 68% concorda sul fatto che i vaccini COVID-19 approvati in Canada possono essere utilizzati in sicurezza;
  • il 63% concorda sulla necessità di vietare la plastica monouso;
  • Il 55% ritiene che utilizzare meno combustibili fossili contribuirà a ridurre l’impatto del cambiamento climatico;
  • Il 57% crede che sia essenziale che i politici ei governi in Canada si affidino alla scienza per prendere decisioni politiche a beneficio della popolazione su questioni come la salute, il benessere e l’economia.
READ  Covid nei Pirenei orientali: "La priorità assoluta è variante delta, poi influenza e solo dopo Omicron"

All’interno della ricerca, i giovani canadesi sono stati divisi in cinque sezioni che rappresentano stati d’animo generali che abbracciano tutte le tendenze osservate verso la scienza, dal più preferito al più riluttante:

  • Promozione della scienza (17% dei giovani) : fiducia, sostegno e priorità della scienza;
  • Fiducia nella scienza (22%) Credono nella scienza nonostante la loro sensazione di dover esprimere la stessa opinione dei loro parenti;
  • Segui la bandiera (20%) : Pensiamo che dovremmo essere in grado di fidarci della scienza a causa di ciò che viene riportato dai media;
  • domanda scientifica (16%) : mettere in discussione le affermazioni scientifiche e utilizzare il proprio giudizio per determinarne l’affidabilità;
  • La scienza può essere ignorata (25%) : tendi a seguire i tuoi cari e gli influencer sui social media per formare un’opinione, anche se è contro la scienza.

Mentre il 59% dei giovani tra i 18 e i 24 anni è raggruppato in un segmento relativo a uno stato d’animo favorevole alla scienza, il sondaggio rivela alcuni punti preoccupanti:

  • Tra gli intervistati nel segmento Secondo la scienza, l’84% si considera debole in matematica. Mentre la loro opinione generalmente concorda con quella degli scienziati, molti concordano sul fatto che la scienza richieda troppo campo intellettuale e affermano di non avere gli strumenti per distinguere tra dati scientifici veri e dati pseudoscientifici;
  • tra le persone che domanda scientifica, la maggior parte segue il proprio intuito per prendere decisioni sulla salute personale e crede che solo perché qualcosa è stato scientificamente provato non significa necessariamente che sia vero;
  • persone nella parte può ignorare nessuna scienza È più probabile che seguano un influencer dei social media che esprime idee contro la scienza e sono meno capaci di altri gruppi di distinguere tra notizie vere e notizie false;
READ  Articolo da leggere! La quota epidemiologica della popolazione vaccinata nella trasmissione del COVID-19 è in aumento!

Influencer dei social media che hanno numerose idee controscientifiche e sono molto presenti; Il 73% degli intervistati ha dichiarato di seguire almeno una delle persone che hanno espresso tali opinioni.

Nel complesso, l’indagine ha mostrato chiaramente che i giovani adulti operano in un ecosistema informativo altamente complesso e diversificato in cui sono inevitabilmente esposti a notizie false e informazioni anti-scientifiche. Ciò presenta una sfida crescente per gli sviluppatori e gli educatori scientifici: come raggiungere efficacemente coloro che non dispongono degli strumenti né dell’attenzione necessaria per comprendere appieno le questioni scientifiche e combattere la disinformazione? Anche i responsabili politici, i ministeri dell’istruzione e le organizzazioni per lo sviluppo economico hanno un ruolo da svolgere nell’affrontare questa sfida al fine di costruire una società più forte e più consapevole.

Il sondaggio è stato condotto online dal 12 al 26 ottobre 2021. Nel complesso, il risultato del sondaggio è stato accurato di ± 2,9 punti percentuali, 19 volte su 20.

citazioni
“Questo sondaggio importante e mirato ispira speranza e cautela mentre guardiamo al futuro e alla prossima generazione. L’enorme sostegno dato alla scienza da così tanti giovani e le preoccupazioni espresse per l’ambiente, ad esempio, sono incoraggianti. Tuttavia, i bisogni di giovani che vogliono avere accesso a strumenti essenziali per apprendere e comprendere fatti reali e acquisire immediatamente le competenze matematiche necessarie a questo scopo. Questa indagine è un invito all’azione e un puntatore in avanti”.

– Roseann O’Reilly Runte, Presidente e CEO, Innovation Canada

“Questo ampio sondaggio ci dice che i social media, le notizie false e le fonti inaffidabili possono influenzare fortemente lo sviluppo di atteggiamenti e sistemi di credenze nei giovani, e quindi avere un impatto diretto sulla loro salute, carriera e scelte sociali. Questi nuovi dati rivelano a noi l’urgente necessità di adattare i nostri metodi di insegnamento delle scienze e comunicarlo ai ragazzi di età compresa tra i 18 e i 24 anni al fine di arricchire lo sviluppo della loro cultura scientifica”.

– Jean-Pierre Perrault, Presidente di ACVAS

Social media
Fondazione canadese per l’innovazione
Per aggiornamenti, seguici su Tweet incorporatoe LinkedIne Sito di social network Facebook E per guardare i video su CFI e sui suoi progetti di ricerca trasformativa, iscriviti al nostro sito Canale Youtube. Rimani aggiornato sulle attività organizzate in occasione dei 25 anniNS Compleanno con l’hashtag #ForUn futuro promettente.

READ  Albee. Notte dei ricercatori: per condividere la conoscenza

kvas
Segui Acfas su Twittere Sito di social network Facebook dove LinkedIn. Esplora le foto guida alle immagini occupazione Instagram. Segui il nostro canale Youtube Scopri di più sui vincitori degli Acfas Awards e sui finalisti dei concorsi La mia tesi in 180 secondi e Geni d’affari.

Informazioni sulla Fondazione Canada per l’innovazione
La Canada Foundation for Innovation (CFI) fornisce contributi finanziari a università, college, ospedali di ricerca e istituti di ricerca senza scopo di lucro in Canada in modo che possano aumentare la loro capacità di condurre ricerche di alta qualità. CFI investe nelle infrastrutture di cui i ricercatori hanno bisogno per pensare in grande, innovare e spingere le frontiere della conoscenza. Questi investimenti aiutano le organizzazioni ad attrarre e trattenere i migliori talenti del mondo, a formare la prossima generazione di ricercatori e a sostenere la ricerca di livello mondiale che dà impulso alla nostra economia e migliora la qualità della vita dei canadesi.

Futuro migliore ora
Da 25 anni investiamo in idee che cambiano il nostro mondo

A proposito di Akfas
L’Acfas, che festeggerà i suoi 100 anniNS Anniversario da maggio 2022 a giugno 2023, promuove la conoscenza come motore per lo sviluppo delle nostre società riunendo attori e ricercatori del mondo francofono. Si è fermamente rivolto al futuro ed è un potente vettore di democratizzazione e comunicazione scientifica. I ricercatori di tutte le discipline sono apprezzati, così come l’eccellenza della ricerca.

Informazione
Benoit Clemente
Specialista in relazioni con i media
e social network
Fondazione canadese per l’innovazione
Cella: 613943-2580
[email protected]
Marie Jose Goffin
PR MJG
Cellulare: 514247-0088
[email protected]