Luglio 19, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Sintesi delle dichiarazioni di Putin sulla guerra in Ucraina

Sintesi delle dichiarazioni di Putin sulla guerra in Ucraina

Questa vita ora è chiusa

Vladimir Putin, motivato dalle difficoltà dell’Ucraina, ha mostrato giovedì la sua fiducia nella vittoria durante una sessione di domande e risposte, una settimana dopo aver annunciato la sua intenzione di rimanere al Cremlino. Riassumiamo per voi le sue parole in questo articolo. Grazie per aver seguito queste notizie su BFMTV.com, questo live streaming è ora chiuso.

Putin dice che “spera” di raggiungere un accordo con gli Stati Uniti riguardo agli americani detenuti in Russia

Mentre un tribunale russo ha dichiarato di aver respinto giovedì il ricorso del giornalista americano Ivan Gershkovich, che si era opposto alla proroga della sua custodia cautelare con l’accusa di spionaggio in Russia, Vladimir Putin ha detto che “spera” di raggiungere un accordo con gli Stati Uniti su questo argomento. problema. Americani detenuti in Russia.

Putin “si scusa” per il prezzo delle uova in Russia

Durante il suo lungo discorso di giovedì, Vladimir Putin ha sollevato diverse questioni nazionali, tra cui l’accelerazione dell’inflazione che colpisce alcuni prodotti di consumo, comprese le uova.

Rispondendo alla domanda di un pensionato che gli chiedeva di “fare qualcosa al riguardo”, il presidente russo ha affermato di aver parlato con il ministro dell’Agricoltura della possibilità di importare uova dall’estero. .

“Mi dispiace molto. Vi prego di accettare le mie scuse per questo. Questa è una lacuna nel lavoro del governo”, ha detto.

L’esercito russo schiera 617.000 soldati in Ucraina

Vladimir Putin ha rivelato che l’esercito russo ha 617.000 soldati dispiegati in Ucraina, fornendo per la prima volta una stima accurata delle forze attualmente coinvolte nell’attacco al paese vicino.

Durante la sua conferenza stampa televisiva ha annunciato che “nella zona delle ostilità si trovano 617.000 persone”.

Non ha invece rivelato le perdite dall’inizio del suo attacco, il 24 febbraio 2022, che gli Stati Uniti stimano in circa 315.000 soldati russi, feriti o uccisi.

Olimpiadi 2024: il CIO rischia di “seppellire il movimento olimpico” se i russi saranno costretti a competere sotto una bandiera neutrale

Nel corso del suo lungo discorso, il presidente russo ha toccato la situazione degli atleti russi, che rischiano di non poter partecipare ai Giochi Olimpici di Parigi 2024, né di parteciparvi sotto bandiera neutrale.

“Cosa c’entra questo con gli atleti? Lasciateli viaggiare e allenarsi”, ha detto, aggiungendo che lo sport dovrebbe essere “fuori dalla politica”.

Sulla stessa questione ha accusato il Comitato Olimpico Internazionale di “seppellire il movimento olimpico”.

READ  Justin Trudeau ha incontrato fin aux mesures d'urgence prévues dans la loi d'exception

“Tutto quello che succede è un disastro”: Putin parla della situazione nella Striscia di Gaza

In risposta a una domanda sulla situazione nella Striscia di Gaza, sottoposta quotidianamente ai bombardamenti da parte dell’esercito israeliano dopo gli attentati del 7 ottobre, Vladimir Putin ha parlato di “tragedia” e di “disastro”.

Ha anche elogiato il presidente turco Erdogan per il suo “ruolo di leadership” nel “normalizzare la situazione”.

D’altra parte, il presidente russo ha voluto chiarire che l’“operazione speciale” in corso in Ucraina non è della stessa natura dell’operazione israeliana in corso.

Il “vero pericolo” è che Putin non si fermi all’Ucraina

Mentre Vladimir Putin pronunciava il suo discorso, il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, valutava che esisteva un “pericolo reale” che Putin non si fermasse all’Ucraina.

“Se Putin vince in Ucraina, c’è il pericolo reale che la sua aggressione non si fermi lì”, ha detto alla stampa a Bruxelles, sottolineando la necessità di continuare gli aiuti militari a Kiev.

Putin conferma che l’esercito russo “sta lavorando per migliorare” “praticamente” le sue posizioni lungo tutta la linea del fronte

Dopo questa lunga intervista, il presidente russo ha parlato più dettagliatamente dello stato del fronte e ha affermato che la Russia sta “migliorando” “praticamente” le sue posizioni su tutta la linea del fronte in Ucraina.

Durante la sua importante conferenza stampa a Mosca ha sottolineato: “Le nostre forze armate lavorano praticamente lungo tutta la linea di contatto per migliorare la loro posizione. Quasi tutte sono in una fase attiva”.

Per Putin “l’Ucraina sud-orientale è sempre stata filo-russa”.

Per quanto riguarda la questione ucraina, Vladimir Putin ha stimato che l’attuale guerra “è iniziata con il colpo di stato del 2004”, quando la Rivoluzione arancione ha spodestato dal potere il presidente filo-russo Viktor Yanukovich, e ha paragonato questo conflitto a una “guerra civile”.

“L’Ucraina sud-orientale è sempre stata filo-russa, perché è storicamente territorio russo”, ha insistito.

La pace è possibile solo se l’Ucraina sarà “denazificata” e “smilitarizzata”.

In risposta ad una domanda sulla guerra in Ucraina, Vladimir Putin ha osservato che la pace tra i due paesi sarebbe possibile solo nel caso della “denazificazione” e della “smilitarizzazione dell’Ucraina”, ma anche dello status neutrale di questo paese stesso.

Secondo il presidente russo, le spedizioni di armi dai paesi occidentali “si stanno allontanando a poco a poco”.

“Tutto ciò che avevano promesso è stato mantenuto e l’Ucraina ha ottenuto tutto ciò che aveva promesso e anche di più”, aggiunge, sottolineando che la soluzione “sarà negoziata o ottenuta con la forza”.

Per quanto riguarda l’esercito russo, Vladimir Putin ha assicurato che “non c’è bisogno di ulteriore mobilitazione”, sottolineando che ogni giorno partecipano “1.500 volontari”. Secondo quanto riferito, quest’anno sono stati reclutati volontariamente 486.000 soldati.

READ  l'Africa de l'Ouest dans la spirale dei colpi di Stato militari

Per Vladimir Putin la società russa è “molto forte” nonostante le sanzioni

In risposta alla prima domanda dedicata all’economia russa e all’impatto delle sanzioni economiche occidentali, Vladimir Putin si è mostrato fiducioso e ha sottolineato che la società russa è “molto forte”.

Dopo aver annunciato un aumento del PIL del 3,5% per l’anno, il leader ha osservato: “La resilienza del sistema economico e finanziario russo è molto forte, e questo ha stupito gli specialisti di tutto il mondo e ci ha stupito. La Russia ha rafforzato la sua forza e resilienza. ” Lui dice.

Secondo lui, ora è necessario proteggere la sovranità del Paese, che “garantisce il nostro futuro”.

Vladimir Putin ha appena preso posto

Poco prima delle 10.10, il presidente russo Vladimir Putin è arrivato per una serie di interrogatori che sarebbero durati diverse ore, trasmessi in diretta dai media russi.

La Russia vincerà la guerra in Ucraina?

Le forze russe stanno intensificando i loro attacchi sul fronte e chiedono guadagni territoriali in Ucraina. Questi attacchi arrivano in un momento in cui continuano Aiuti militari occidentali La questione ucraina è stata messa in discussione sia negli Stati Uniti che in Europa.

Dopo il fallimento del grande contrattacco ucraino lanciato dalle forze di Kiev la primavera scorsa Sembra bloccatoMentre Mosca cerca di minare la convinzione degli alleati occidentali che l’Ucraina sia in grado di vincere.

“La situazione sul terreno è complessa: oggi l’iniziativa spetta alla parte russa mentre le forze ucraine sono sulla difensiva”, ha detto a BFMTV.com Jerome Belstrandi, consigliere della difesa.

Leggi l’articolo completo su BFMTV.com

Per Joe Biden, Vladimir Putin “conta” sul fatto che gli Stati Uniti non aiuteranno più l’Ucraina

Questo discorso di Vladimir Putin arriva in un momento in cui l’Ucraina sembra essere coinvolta nella sua controffensiva contro la Russia, e in un momento in cui i partner di Kiev, guidati dagli Stati Uniti, sono in fase di stallo nel loro sostegno a Zelenskyj.

Martedì, durante la visita del presidente ucraino negli Stati Uniti, Joe Biden ha lanciato un duro avvertimento secondo cui Vladimir Putin “dipende” dalla sospensione degli aiuti statunitensi all’Ucraina.

Durante un incontro con il presidente ucraino nello Studio Ovale, Joe Biden ha avvertito che “il Congresso degli Stati Uniti deve adottare una proroga per l’Ucraina (…) prima di fare a Putin il miglior regalo di Natale di sempre”.

READ  A Pechino, Emmanuel Macron e Ursula von der Leyen incoraggeranno Xi Jiping a impegnarsi per la pace in Ucraina

Putin ha inaugurato due nuovi sottomarini nucleari

Lunedì scorso, mentre viaggiava nell’estremo nord, Vladimir Putin ha inaugurato due nuovi sottomarini nucleari che si uniranno alla flotta russa e ha promesso di continuare ad “aumentare la potenza navale” del suo Paese.

Sia Krasnoyarsk che l’Imperatore Alessandro III sono in costruzione da quasi sei anni e rappresentano la quarta generazione di sottomarini russi a propulsione nucleare. Si uniranno alla flotta del Pacifico di stanza in Estremo Oriente.

“Questi porti formidabili, senza attrezzature di categoria inferiore, sono disponibili nel nostro servizio marittimo” – questo è il caso, con un certificato della leva del cassetto a Severodvinsk, vicino ad Arkhangelsk, nel nord-ovest.

Putin punta a essere rieletto per la quinta volta nel 2024

Come hanno riferito le agenzie russe venerdì scorso, l’attuale presidente ha annunciato venerdì 8 dicembre la sua intenzione di candidarsi per il suo successore presidenziale, nel voto che si svolgerà dal 15 al 17 marzo 2024.

Lo riferisce l’agenzia di stampa russa RIA NovostiVladimir Putin ha informato della sua decisione il combattente ucraino Artyom Goga, a margine della cerimonia di premiazione al Cremlino.

Nel 2021, Grazie ad una nuova legge ha firmato lui stessoVladimir Putin si è offerto la possibilità di candidarsi per due nuovi mandati, e quindi la possibilità di restare al Cremlino fino al 2036.

Benvenuti a questa diretta

Buongiorno, benvenuti a questa trasmissione in diretta dedicata alla maratona di domande di Vladimir Putin di giovedì.

Fiducioso che il tempo sarà dalla sua parte in Ucraina nel 2024 e che gli insuccessi del suo esercito nel 2022 siano una cosa del passato, il presidente russo ha deciso di riprendere questo esercizio di domande e risposte che aveva abbandonato l’anno scorso.

Deve rispondere alle domande che il Cremlino pone a giornalisti e cittadini per valutare il pubblico.

Di solito tiene due incontri di questo tipo all’anno: uno con la stampa e uno con i suoi connazionali. Questa volta gli esercizi sono stati combinati. L’anno scorso questi scenari politici non si sono verificati, poiché le forze russe hanno subito battute d’arresto e l’economia ha sofferto a causa delle sanzioni.