Luglio 20, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Questo cibo (lasciato da parte) al ristorante giapponese sarà eccezionale tra le persone di età superiore ai 60 anni

Questo cibo (lasciato da parte) al ristorante giapponese sarà eccezionale tra le persone di età superiore ai 60 anni

I ricercatori hanno dimostrato che un alimento base della cucina giapponese può potenziare la memoria a partire dai 60 anni.

Quando una persona cresce, Il cervello inevitabilmente invecchiaIl che riduce le funzioni cognitive e talvolta lo accompagna perdita di memoria Oppure difficoltà a svolgere le attività quotidiane. A partire dai 50 anni il peso del cervello diminuisce Al tasso del 2% ogni dieci anni Ricercatori dell'Università tedesca di Heidelberg hanno confermato sulla rivista ABC che a partire dai sessant'anni la capacità di pensare di una persona diminuisce. La natura del comportamento umano. Tuttavia, per rallentare l’invecchiamento, il cervello ha bisogno dei giusti nutrienti.

Non più di una punta di coltello al giorno!

I ricercatori hanno recentemente scoperto che A L'alimento base della cucina giapponese Può avere un effetto positivo sulla cognizione. Questo è il wasabi, questo condimento verde utilizzato per esaltare il gusto di sushi, sashimi e maki, che si trova facilmente nei ristoranti giapponesi o… In un tubo nei supermercati E negozi asiatici. “Il principale composto biologicamente attivo nel wasabi è 6-MSITC (6-metilsulfinilesil isotiocianato) che ha funzioni Antiossidanti e antinfiammatori Svolgono un ruolo importante nella salute cognitiva in Anziani sani Dai 60 anni in su“, si legge sulla rivista Nutrienti. Rio sono in Calcio, proteine ​​e vitamina CIl wasabi rimane un condimento Grasso, dolce e salato (Con molti additivi quando è artificiale) che dovrebbe essere consumato con moderazione: Non più della punta di un coltello (0,5 mg/1 g) al giorno.

Combattere la “nebbia cerebrale”

Per evidenziare i benefici del wasabi sulla salute cognitiva, i ricercatori hanno studiato le prestazioni cognitive di persone di età pari o superiore a 60 anni. 12 settimane. durante questo periodo, 72 volontari Sono stati divisi in modo casuale in due gruppi. Al primo gruppo è stato chiesto di assumere una compressa di wasabi ogni giorno (0,8 mg) L'altro è un placebo. I ricercatori hanno poi esaminato una serie di prestazioni cognitive (funzioni esecutive, memoria episodica, velocità di elaborazione, memoria di lavoro e attenzione), prima e dopo le 12 settimane, concludendo che “Mostra le persone che assumono 6-MSITC Notevole miglioramento delle prestazioni della memoria di lavoro e memoria episodica rispetto al secondo gruppo.. Anche il gruppo degli integratori si è lamentato Meno “nebbia cerebrale” Che è definito come a Mi sento confuso O uno Mancanza di chiarezza mentale. Al contrario, non hanno riscontrato alcun miglioramento significativo in altre aree cognitive come la velocità di pensiero o la capacità di pianificazione.

READ  I quartieri TOD sono efficaci? sufficientemente reale

Promemoria, Memoria di lavoro È una forma di memoria a breve termine che consente di archiviare ed elaborare informazioni per un breve periodo di tempo (pochi secondi) per utilizzarle per svolgere un compito. Memoria episodica Sono quei momenti che viviamo personalmente e che ci permettono di collocarci nel tempo e nello spazio e proiettarci nel futuro.