Ottobre 25, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Questa funzione rivoluzionerà la ricarica dei veicoli elettrici sulla rete Ionity

Badge e app per smartphone per iniziare a ricaricarsi, finiranno presto? Dopo la rete di sovralimentazione di Tesla, Ionity ha intrapreso “Plug & Charge”. Una funzione che semplificherà molto la vita agli utenti di auto elettriche.

A volte caricare in una stazione pubblica può essere una seccatura. Devi identificarti con una specifica tessera di accesso o utilizzare il tuo smartphone, con tutti i rischi che comporta: smarrimento, dimenticanza, problema di rete o telefonico, lettore di tessere fuori servizio, ecc. Il protocollo pesante dovrebbe gradualmente scomparire a favore di “Consegna e spedizione”.

sistema unificato e completo

Come suggerisce il nome, questo sistema permette di ricaricare con un solo movimento. Tutto quello che devi fare è collegare la tua auto alla stazione per iniziare la ricarica. Niente è più pratico. L’utente viene riconosciuto ed eventualmente addebitato automaticamente tramite cavo. Le sue informazioni vengono trasmesse in completa sicurezza grazie a certificati digitali e il dialogo in cabina del terminale è inquadrato secondo lo standard ISO 15118.

Ovviamente il conducente deve possedere un’auto compatibile ed essere preventivamente iscritto al servizio. La tecnologia non è nuova, Tesla l’ha sempre usata La sua rete di compressori. Fino ad allora, l’unico operatore di “Plug & Charge”, il famoso produttore non aveva più il monopolio.

Ionity, la prima rete consumer ad utilizzare Plug & Charge

Rete merci europea ad alta velocità Ionity Ha appena annunciato il lancio di questa funzione. Alcuni veicoli possono già utilizzarlo, come ad esempio Porsche Taycane Ford Mac E e Mercedes EQS. Tuttavia, l’operatore non ha fornito ulteriori dettagli.

Non specificare le condizioni di accesso per gli utenti Distintivi a strati (Chargemap, Freshmile, New Motion…). Inoltre, non sappiamo se Tesla, che è già cablata con un compressore “Plug & Charge”, sarà in grado di accedervi. Automobile Propre ti terrà informato sugli sviluppi.

READ  Una sessione senza sollievo in vista, aspetta prima di Powell