Giugno 20, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Più di 600 aerei A320 NEO rimasti a terra nella prima metà del 2024 a causa dei motori Pratt & Whitney

Più di 600 aerei A320 NEO rimasti a terra nella prima metà del 2024 a causa dei motori Pratt & Whitney

Il colpo è stato duro per il produttore americano di motori Pratt & Whitney e la sua società madre RTX. In seguito alla scoperta, nel mese di luglio, della presenza di “contaminanti microscopici” in una polvere metallica utilizzata per produrre alcune parti dei motori PW1100G-JM, il produttore dell’attrezzatura ha dettagliato le conseguenze operative e finanziarie della situazione. Le perdite saranno enormi per Pratt & Whitney, ma anche per gli operatori delle centinaia di aerei della famiglia Airbus A320 NEO equipaggiati con questi motori.

“Per essere chiari, questa nuova interruzione causata dalla contaminazione da polvere metallica è frustrante e avrà un impatto significativo sui nostri clienti, partner e RTX”., ipotizzato fin dall’inizio da Gregory Hayes, CEO di RTX. Il Direttore ha poi confermato l’attuazione di un piano di ispezione e gestione della flotta per far fronte a questa contaminazione che potrebbe colpire i motori PW1100G-JM (noti anche come “GTF”) prodotti tra la fine del 2015 e il 2021, con almeno 3.000 motori interessati . Con questo piano.

“Abbiamo letteralmente lavorato giorno e notte per sviluppare il software di gestione della flotta GTF per soddisfare i requisiti di ispezione rafforzati di cui abbiamo discusso a luglio.” Lo ha confermato Gregory Hayes, amministratore delegato di RTX.

E un nuovo problema al motore Pratt & Whitney che equipaggia alcuni aerei Airbus A320neo

Aerei a terra

Risultato: sarà necessario controllare diversi motori per verificare lo stato delle turbine e dei dischi del compressore ad alta pressione. Pertanto, tra il 2023 e il 2026 verranno depositati circa 600-700 motori per le visite in officina, oltre alle visite solitamente già programmate. La maggior parte di questi documenti verranno implementati entro l’inizio del prossimo anno. La sostituzione dei dischi e la riabilitazione dei motori richiederanno interventi importanti, della durata compresa tra 250 e 300 giorni, prima di rimetterli in servizio.

READ  Il miliardario nigeriano Herbert Wigwe, presidente della Access Bank, è morto in un incidente stradale in California

Queste rimozioni di motori avranno un impatto significativo sulle compagnie che utilizzano aeromobili della famiglia A320 NEO. Sebbene l’attuale produzione di Pratt & Whitney non sia stata interessata da questa contaminazione, il produttore del motore avrà difficoltà a garantire che i motori interessati vengano sostituiti e che nuovi motori e parti funzionino contemporaneamente. Ciò immobilizzerà un numero molto elevato di aeromobili Airbus A320 e A321 NEO.

“Ora prevediamo che una media di 350 aeromobili rimarranno a terra per la flotta A320 motorizzata GTF dal 2024 al 2026, con un picco di 600-650 aeromobili durante la prima metà del 2024”, ha dovuto annunciare Christopher Calio, direttore. operazioni.

Da parte sua, Airbus ha assicurato a Pratt & Whitney il suo sostegno all’attuazione di questo piano e alla riduzione delle potenziali conseguenze indirette. Il produttore lo ha confermato “Non vi è alcun impatto diretto sulla consegna dei motori Pratt & Whitney ad Airbus, e quindi da Airbus ai nostri clienti”.. Almeno per il 2023. La questione verrà sollevata più tardi, come ha annunciato lo scorso luglio Guillaume Faury, CEO di Airbus: “Per riassumere, non mi aspetto alcuna interruzione per noi nel 2023. Guardando al 2024/2025, c’è molto lavoro da fare sulle potenziali ricadute su Pratt”.

Safran vuole consegnare circa 1.700 motori LEAP nel 2023

Impatto finanziario pesante

Il conto raggiungerebbe miliardi di dollari in diversi anni. RTX annuncia che il piano di ispezione e gestione per la flotta PW1100G-JM interessata avrà un impatto totale compreso tra 6 e 7 miliardi di dollari. Pratt & Whitney, che possiede il 51% del programma, vedrà il suo reddito operativo raggiungere tra i 3 e i 3,5 miliardi di dollari, con commissioni una tantum di circa 3 miliardi di dollari nel terzo trimestre di quest’anno.

READ  Il proprietario deve ricollocare gli abusivi a proprie spese durante i lavori?

MTU Aero Engines, partner del programma, stima che questo ammonterà a 1 miliardo di dollari di utile operativo nel 2023, ha riferito Reuters.

Questa situazione avrà conseguenze anche sulla generazione di cassa di RTX, che prevede una perdita di cassa totale di circa 3 miliardi di dollari tra il 2023 e il 2025. Di conseguenza, il gruppo ha rivisto il suo obiettivo di flusso di cassa libero nel 2025 da 9,5 a 7,5 miliardi di dollari.

“L’onere finanziario relativo alla questione della produzione di polveri metalliche, che sarà riconosciuto in questo trimestre, riflette l’impatto di questa questione e il modo in cui intendiamo supportare i nostri clienti. Tuttavia, la posizione finanziaria di RTX rimane forte e restiamo ben posizionati per eseguire i nostri priorità strategiche.”Neil Mitchell, direttore finanziario di RTX, ha detto che sta ancora cercando di rassicurare. Proprio come Gregory Hayes, che ha concluso la sua presentazione ricordando che non si tratta di una questione strutturale per il PW1100G-JM.