Febbraio 6, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Piccole cose che fai a casa per risparmiare energia e denaro!

Di fronte all’aumento dei prezzi dell’energia e del riscaldamento, è ora più importante che mai adottare misure rispettose dell’ambiente per garantire un consumo energetico più sostenibile. Ma come puoi ridurre sensibilmente la tua bolletta energetica e migliorare il comfort termico della tua casa senza investire in materiali costosi? In questo articolo, scopri i nostri consigli per lo spurgo dei termosifoni e l’installazione e la riduzione delle lampadine a LED il tuo consumo di energia E acqua, con grande risparmio!

1. Comprendere il consumo energetico della casa

Quando si parla di consumo di energia in una casa, è importante capire quali sono le principali fonti e come vengono utilizzate. La maggior parte delle residenze francesi utilizza principalmente elettricità e gas per il proprio fabbisogno energetico. L’utilizzo di queste fonti può essere influenzato da vari fattori come il tipo e la qualità del riscaldamento, il numero di elettrodomestici, il numero di stanze o la temperatura richiesta.

In Francia, oltre il 50% dell’energia domestica proviene da combustibili fossili (gas naturale e carbone); mentre il Energia solare fotovoltaica Rappresenta solo lo 0,5%. Altre fonti rinnovabili come l’eolico e l’idroelettrico contribuiscono per l’8% al totale.

2. Piccoli semplici gesti per ridurre i consumi energetici

Ci sono molti modi semplici e pratici per ridurre il consumo di energia in casa. Ecco alcuni suggerimenti per avviare il cambiamento verso una vita più sostenibile:

Migliora l’isolamento termico

un Isolamento termico Il riscaldamento è essenziale per mantenere il giusto livello di calore interno durante i mesi più freddi senza sprecare inutilmente energia. Puoi migliorare l’isolamento termico installando tapparelle, sostituendo le guarnizioni difettose intorno a porte e finestre e assicurandoti che il tetto sia adeguatamente isolato.

Usa i dispositivi in ​​modo efficiente

Gli elettrodomestici rappresentano un’ampia quota della spesa energetica delle famiglie. Per risparmiare sulle bollette dell’acqua calda e dell’elettricità, prova a far funzionare i tuoi elettrodomestici secondo le specifiche fornite dal produttore. Utilizza Smart Scheduling per programmare lavatrici e asciugatrici in modo che funzionino durante le ore non di punta, ove possibile. Riduci anche il tempo che passi sotto la doccia limitando il tempo massimo a 5 minuti.

Adattare il riscaldamento alle reali esigenze

il il riscaldamento È una delle principali fonti di consumo energetico. Se vuoi risparmiare, cerca di mantenere la temperatura interna intorno ai 18°C ​​e regola il livello di calore in base alle stanze occupate o non occupate. Imposta il termostato per abbassare la temperatura mentre sei via e chiudi le porte delle stanze inutilizzate per evitare un’inutile circolazione di aria calda. Puoi anche spurgare i tuoi radiatori per prestazioni migliori.

3. Una soluzione sostenibile: l’efficienza energetica

L’efficienza energetica consiste nel produrre più energia consumando meno. Ciò può includere, ad esempio, l’utilizzo di luci a LED al posto delle luci tradizionali, l’installazione di una caldaia a condensazione per sostituire l’impianto di riscaldamento esistente e/o l’investimento in un impianto fotovoltaico per fornire la propria fonte di elettricità rinnovabile.

I vantaggi associati all’efficienza energetica sono numerosi: minore dipendenza dai combustibili fossili, costi di fatturazione annuali notevolmente inferiori e, naturalmente, salvaguardia dell’ambiente grazie alle ridotte emissioni inquinanti.

4. Aiuti finanziari per migliorare l’efficienza energetica

Ci sono molti Aiuto finanziario Disponibile per incoraggiare privati ​​e aziende ad adottare un approccio più efficiente ai loro sistemi domestici e industriali. In Francia, questi programmi offrono una spinta finanziaria ai proprietari che desiderano aumentare la loro efficienza energetica.

Per ottenere tale assistenza, è generalmente necessario soddisfare determinate condizioni relative all’uso specifico dell’abitazione o dell’edificio (situato in una zona rurale, vecchia proprietà, ecc.), ma anche soddisfare determinati criteri tecnici (tipo di attrezzatura installata, prestazioni termiche attese, ecc. che). Quando queste condizioni sono soddisfatte, le persone interessate possono ricevere fino al 30% dell’importo totale del lavoro svolto.

READ  Un grande promemoria: non dovresti consumare queste salsicce vendute ovunque in Francia