Settembre 24, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Peugeot e-208: ricarica e tempi di percorrenza nel nostro super test

La Peugeot e-208 è un’eccellente auto elettrica da città. Ma può soccombere alla pratica dei viaggi in autostrada? Completa le risposte con questa seconda parte di Supertest.

Piccola, leggera e testata a temperature ottimali, la Peugeot e-208 ottiene buoni risultati in termini di consumi. prestazioni migliori? Una media di 11,1 kW/100 km sulla nostra pista stradale preferita. Ma la differenza è enorme in autostrada e l’autonomia si scioglie rapidamente. Se non troppo rumoroso in termini assoluti, pesa molto sulla sua batteria di soli 46 kWh. Quindi abbiamo finito per raggiungere una media di 20,8 kWh/100 km sui nostri 500 km di autostrada. Questo porta l’autonomia a 221 km, ovvero 155 km utili tra l’80 e il 10% del carico utile. Ma fortunatamente, le prestazioni di ricarica non sono proprio in fondo alla scala.

Curva di carica della Peugeot e-208: un utile pieno in 27 minuti

La Peugeot e-208 ha una capacità di ricarica massima di 100 kW e promette 30 minuti per ripristinare l’80% di autonomia. Un valore molto vicino alla realtà poiché abbiamo cronometrato il 10-80% esattamente a 27 minuti.

Un tempo particolarmente buono consentito dalla curva di carica ben controllata. Fin dall’inizio, la city car si sforzerà di raggiungere il suo massimo carico massimo, che trasporta fino al 35% del carico. È qui che si scende dal primo passaggio alla stabilizzazione a malapena sotto gli 80 kW di potenza. La seconda scheda è più corta, in quanto scende solo dopo il 60%, per una potenza di 56 kW all’80% del carico. A questo punto, questo è il 44% in meno rispetto al massimo annunciato e osservato.


Leggi anche
Test – MG 5 Extended Autonomy: Ricarica e tempi di percorrenza per il nostro miglior test

Ma il bilancio è meno allettante, perché, dall’81 all’82% (a seconda delle stazioni), la potenza diminuisce improvvisamente e rimangono solo 27 kW fino al 90% del carico. Dopo l’80%, ci vogliono altri 10 minuti per raggiungere il 90%. Cela corrisponde à la moyenne qu’on osserva avec la majorité des autres électriques (en termes de pourcentage), mais cela a autrement d’importance avec la e-208, puisque ces 10 % de plus (22 km) pourraient être bien utiles selon fasi. Inutile invece la fine della ricarica perché bisogna aspettare 26 minuti per passare dal 90 al 100%. Alla fine, una carica completa (10-100%) immobilizza l’auto per 63 minuti.

READ  La croissance francese se tasserait plus que prévu du fait de la guerre in Ucraina
Tipica curva di ricarica
dal 10 all’80% dall’80 al 100% dal 10 al 100%
Tempo di ricarica (minuti) 27 36 63
Guadagna autonomia (in km) 155 44 199

Autonomia ritrovata: 161 km in 30 minuti

Con la giusta potenza di carica di picco corretta per la classe e una curva ben mantenuta, l’esercizio di carica non si rivela troppo lungo. Almeno se indichiamo la scala (in percentuale sulle stazioni, in chilometri sul cruscotto). Perché con tale autonomia misurata, i guadagni sono bassi: occorrono 15 minuti per recuperare 99 km di autonomia media secondo le nostre misurazioni.

Ma se devi essere generalmente vigile con l’autonomia stimata delle auto elettriche, dovresti esserlo ancora di più con l’e-208, che è ancora un 10km molto ottimista rispetto al consumo di corrente, ma è anche impreciso durante la ricarica. Tra il 10 e il 50%, l’auto guadagna in media 12 km di autonomia dichiarata ogni 10%. Dopodiché l’incremento passa a 20 km ogni 10%, fermandosi infine a 364 km di autonomia (valore WLTP) alla ripartenza con batteria completamente carica, anche in autostrada.

Autonomia ritrovata
Tempo di ricarica (minuti) 15 30 45 60
Guadagna autonomia (in km) 99 161 183 197

Spese di spedizione Peugeot e-208

Nelle nove corsie delle stazioni express che abbiamo corso in questo intero super test, abbiamo osservato una media di 49,37 kWh registrati dalle stazioni a pieno carico. Questo è sufficiente per effettuare il calcolo secondo il listino prezzi dell’operatore. Da Ionity bisognerà contare su uno completo al prezzo di 34.05€. Electra, che resta l’operatore finanziariamente più appetibile, abbassa il conto a 21,70 euro. Quindi il pieno carico oscilla rispettivamente da € 23,85 a € 15,20.

Sul nostro percorso standard di 500 km abbiamo effettuato tre ricariche (una Fastned e due Ionity), per un importo totale di € 52,33 escluse le tasse di operatore. Il costo dell’utilizzo del chilometro dipende come sempre dalla soluzione scelta alla fine per trovare il SoC di partenza. In caso di ricarica a casa a fine viaggio per recuperare la quota di partenza, il costo totale del viaggio aumenterà a circa 11,50€/100km.

Tempo di percorrenza 500 km: 5h32

Peugeot e-208 non dispone di un pianificatore di percorso. O anche una qualsiasi mobilità elettrica efficiente: non è in grado di avvisare il conducente in caso di autonomia insufficiente per raggiungere la destinazione specificata. In quanto tali, non sono migliori delle auto cinesi che abbiamo potuto testare nel reparto, come MG e Aiways. Peccato, per viaggiare tranquilli, sarà necessario rivedere le applicazioni di terze parti. Oppure grattati forte la testa per stimare i passaggi.

Da parte nostra, stiamo iniziando ad avere un database abbondante che ci permette di prevedere percorsi e ottimizzare i viaggi il più possibile. Secondo i nostri calcoli, raggiungere la stazione Electra di Beaune sarà nelle corde di una city car, che arriverà con polvere di elettroni. Ma la strategia sembra rischiosa, soprattutto perché non farà risparmiare molto tempo.


Leggi anche
Il test – Prestazioni Tesla Model Y: tempi di ricarica e di viaggio nel nostro super test

Alla fine, abbiamo preferito fare tre breakpoint, come previsto anche da Chargemap e ABRP. Ma se i tassi di ricarica stimati allo stadio finale sono molto vicini alla realtà con queste app, i tempi di ricarica sono particolarmente pessimistici. Va notato che oltre ai tempi di volo molto lunghi secondo ABRP, questa app è la più vicina alla realtà con stime dei tempi di ricarica e delle tariffe di ricarica.

Alla fine, al nostro consueto tempo di percorrenza (4h31 qui con le nostre tre soste nelle aree di sosta), abbiamo aggiunto 1h01 di ricarica. Questo porta il totale a 5:32. È quasi veloce come in Tecnologia elettronica Renault Megane o dentro Volkswagen ID.3Leggermente più grande e destinato ad un uso leggermente più versatile. Pertanto, la Peugeot e-208 non è così disastrosa come potrebbe suggerire la sua notevole assurda autonomia. Cosa rende un viaggiatore? Niente di meno sicuro. Ma sarà in grado di assolvere all’esercizio, a condizione che sia lungimirante e non abbia davvero fretta.

Cos’è un supertest?

Amanti dei numeri e della sensibilità delle schede tecniche ufficiali Supertest, un nuovo formato di test d’Automobile-Propre è progettato per te, raccogliendo i dati raccolti durante i test in condizioni reali e secondo un protocollo trasparente e accurato. Le aggiungeremo mercoledì dopo la pubblicazione della seconda parte dedicata alla Peugeot e-208 Il nostro breve articolo Consentire di confrontare i valori elencati dei modelli testati, che renderanno ciascuno il valore dell’indirizzo.

Se vuoi andare oltre, sentiti libero di consultare Prove e interagire con la community su Il nostro forum di discussione.