Luglio 16, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Nel Regno Unito il tasso di inflazione ha superato l’11%, il tasso più alto dal 1981

Nel Regno Unito il tasso di inflazione ha superato l’11%, il tasso più alto dal 1981

Un altro colpo alle famiglie britanniche. Alla vigilia di una presentazione del bilancio che dovrebbe segnalare un ritorno all’austerità nel paese, l’inflazione nel Regno Unito ha toccato l’11,1% in un anno a ottobre, il tasso più alto dal 1981.

Un’accelerazione più veloce di quanto previsto dagli economisti, soprattutto a causa delle bollette energetiche. Aveva già raggiunto il 10,1% nel mese precedente, il livello più alto in quattro decenni, secondo l’Office for National Statistics (ONS).

“L’aumento dei prezzi del gas e dell’elettricità ha spinto l’inflazione ai livelli più alti in oltre quarant’anni”.Grant Fitzner, capo economista presso l’Office for National Statistics, ha dichiarato mercoledì su Twitter, nonostante il tetto massimo del governo.

Secondo l’Istituto di statistica, i prezzi del gas sono aumentati di circa il 130% nell’ultimo anno e l’elettricità è aumentata del 66%. Ma anche l’aumento dei prezzi dei prodotti alimentari ha contribuito a spingere l’inflazione al massimo.

Alta disoccupazione e bassi salari

Gli economisti e la Banca d’Inghilterra si aspettavano che l’inflazione si avvicinasse ma non superasse l’11% prima che iniziasse a scendere. Per completare questo quadro desolante, la Banca d’Inghilterra stima che il Paese sia già entrato in una prolungata recessione. Il tasso di disoccupazione è nuovamente salito leggermente, al 3,6% alla fine di settembre, secondo i dati diffusi martedì.

I salari reali, cioè dopo essersi adeguati agli aumenti dei prezzi, continuano a scendere, alimentando i successivi scioperi nel Paese e chiedendo maggiori tasse sui profitti dei colossi energetici.

“Ottobre potrebbe essere un punto di svolta: prevediamo che l’inflazione inizi a scendere nei prossimi mesi”.a causa della scarsa crescita e dell’approvvigionamento energetico limitato, che “Potrebbe allentare la pressione sui prezzi”., ma Yael Selvin, economista di KPMG. Ma ci vorrà del tempo: L’inflazione potrebbe rimanere al di sopra dell’obiettivo del 2% della Banca d’Inghilterra fino alla metà del 2024.avverte.

READ  Milioni di euro a 60? È possibile, ma devi essere intelligente!

Il governo taglia gli aiuti alla casa

Massicci aiuti alle famiglie contro le bollette energetiche erano stati annunciati dal precedente governo, il governo Les Truss, per mitigare gli aumenti dei prezzi, quindi un tetto massimo di 2.500 sterline (più di 2.800 euro) all’anno per la famiglia media. Inizialmente prevista per due anni, questa assistenza è stata ridotta a sei mesi dall’attuale Cancelliere dello Scacchiere, Jeremy Hunt.

Shock Covid e l’invasione dell’Ucraina prima [le président russe Vladimir] Putin alza l’inflazione nel Regno Unito e nel mondoE colpisci le borse di casa e “Ostacolare ogni opportunità di crescita economica a lungo termine”Il signor Hunt ha risposto in una dichiarazione mercoledì. Il cancelliere ha confermato che sarebbe stato annunciato giovedì “decisioni difficili” Versare “Ridurre il debito, garantire stabilità e abbassare l’inflazione proteggendo i più vulnerabili”.

Sono previsti tagli alla spesa per decine di miliardi di sterline e aumenti delle tasse. Dobbiamo agire con decisione [au Royaume-Uni] Per mettere i nostri prestiti e debiti su un percorso sostenibile”. E così via “anti-inflazione”Dal vertice del G20 a Bali, il primo ministro Rishi Sunak ha insistito.

Riparare i danni agli ingranaggi

L’onorevole Hunt parlerà al Parlamento giovedì e dovrà in particolare finire di riparare i danni arrecati al “piccolo budget” all’ex governo del primo ministro provvisorio Liz Truss, che ha sconvolto i mercati con i suoi massicci aiuti energetici e gli ampi tagli alle tasse. Ma il suo tono ricorda ai britannici il severo pacchetto di austerità imposto all’indomani della crisi finanziaria del 2008, che ha portato a profondi tagli ai servizi pubblici.

Anche se ottobre segna il picco dell’inflazione, la battaglia non è ancora vinta.secondo Paul Dales, di Capital Economics, che spiega, secondo lui, gli annunci provenienti dal ministro delle Finanze, ma anche Perché la Banca d’Inghilterra potrebbe dover alzare nuovamente i tassi di interesse. La banca centrale ha costantemente aumentato il suo tasso di interesse di riferimento negli ultimi mesi nel tentativo di calmare l’inflazione. Ora è fissato al 3%.

READ  A luglio verrà messa in circolazione una banconota da zero euro: a cosa serve?

Il mondo con Agence France-Presse