Maggio 30, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

MétéoR Indian Ocean sta installando un pluviometro sul vulcano

MétéoR Indian Ocean sta installando un pluviometro sul vulcano

Già molto attiva nella scienza partecipativa e nella divulgazione scientifica, la Indian Ocean MétéoR Society ha appena completato un progetto di misurazione della pioggia sul fianco orientale del vulcano, una delle zone potenzialmente più piovose al mondo.

Scritto da Alexandre Dejo – lunedì 22 aprile 2024 alle 23:24

Il pluviometro è stato installato giovedì 11 aprile 2024 sul suo balcone affacciato sul Grand Brulé – Credit: Laurent Perrier

Giovedì scorso, 11 aprile, squadra mista composta da P. Kowalski (per me'Osservatorio vulcanico del Piton de la Fournaise)scritto da Mikael H. e Laurent P. (Versare Associazione MétéoR dell'Oceano Indiano) Realizzata l'installazione del pluviometro “Precis Mécanique” sul vulcano Grandes Pentes a circa 1400 metri di altitudine.

È il culmine di un progetto a lungo termine, antico quanto questa associazione di appassionati di meteorologia e vulcano, creata nel 2015. È anche la realizzazione di una partnership con OVPF e di un lungo lavoro preparatorio, secondo le regole stabilite dalla Reunion Parco Nazionale.

Circa 12 ore di lavoro sul campo (Per 6-7 ore di cammino, 19 km, 1100 metri di dislivello positivo e negativo, con bagagli da 15-20 kg) È stato necessario portare l'attrezzatura ed effettuare l'installazione. Una vera prova fisica in condizioni climatiche eccezionalmente calde e soleggiate.

Installazione in corso… – Crediti: FMA

Grazie al supporto tecnico fornito da OVPF per la trasmissione e l'acquisizione dei dati, un pluviometro idealmente posizionato dovrebbe permetterci di conoscere meglio i presunti insoliti accumuli di pioggia sul fianco orientale del nostro vulcano a scudo. Nessuno parla nemmeno di una zona da record mondiale…

Devi sapere che a metà degli anni '90 sono state condotte delle ricerche scientifiche per valutare le risorse idriche del massiccio del Piton de la Fournaise. (Periodo di pubblicazione per la lettura ICI).
In questa occasione sono stati utilizzati una decina di pluviometri per misurare la quantità di acqua caduta sul vulcano. Tra il 1993 e il 1995, Risultati sorprendentis” è in mostra davanti agli occhi degli scienziati con diversi record globali di precipitazioni stabiliti nell'arco di 2, 3, 4, 5, 6 e 7 giorni!
Una delle posizioni Misurazione fino a 18.000 mm di pioggia nel corso di un annoOppure 18 metri d'acqua per metro quadrato! Il record ufficiale dell'isola è di 15.931 mm nel 1995 a St. Rose Heights.

READ  60 milioni di consumatori mettono in guardia sui pericoli di questi prodotti per la pulizia: Tuxboard

Tale dispositivo, collocato in questo settore, dovrebbe fornire dati quantitativi utili alla comunità scientifica sugli aspetti meteorologici/climatici, vulcanici e idrogeologici.
Questo è un perfetto esempio di contributo scientifico partecipativo apportato da appassionati/volontari per il bene pubblico.