Settembre 26, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Le Nazioni Unite hanno annunciato che la benzina con piombo non è più ufficialmente utilizzata nel mondo

fine di un’era. Lunedì 30 agosto, il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (UNEP) ha annunciato che la benzina con piombo non viene più utilizzata in nessun paese del mondo, lodando il “passo importante” Salverebbe più di 1,2 milioni di persone ogni anno e risparmierebbe più di 2,4 trilioni di dollari.

Quasi un secolo dopo i primi avvertimenti sugli effetti tossici della benzina con piombo, l’Algeria, l’ultimo paese ad utilizzare il carburante, ha esaurito le scorte il mese scorso, ha affermato il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente.

La scomparsa di questo segnale di carburante”La fine di un’era avvelenata, ha affermato in una nota Thandile Chiniavanhoe, responsabile delle campagne di Greenpeace sul clima e sull’energia per l’Africa.

“Questo mostra chiaramente che se possiamo eliminare gradualmente uno dei combustibili inquinanti più pericolosi del 20 ° secolo, possiamo eliminare completamente tutti i combustibili fossili”.

Thandile Chinyavanhu, attivista di Greenpeace

a franceinfo

Vent’anni fa, più di cento paesi usavano benzina con piombo, nonostante studi scientifici la indicassero come causa di morte prematura, effetti negativi sulla salute e inquinamento dell’aria e del suolo. Il primo allarme fu lanciato nel 1924, quando decine di lavoratori furono ricoverati in ospedale e cinque furono dichiarati morti dopo aver subito un sequestro in una raffineria nel New Jersey (Usa). Tuttavia, fino agli anni ’70, tutta la benzina venduta nel mondo conteneva piombo.

Quando il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente ha lanciato la sua campagna nel 2002, molte grandi potenze, come Stati Uniti, Cina e India, avevano già smesso di utilizzare questo carburante. Ma è stato ampiamente utilizzato nei paesi a basso reddito.

READ  Joe Biden declassifica i documenti dell'indagine sull'11 settembre

Nel 2016, dopo che la Corea del Nord, la Birmania e l’Afghanistan hanno smesso di vendere benzina con piombo, solo pochi paesi gestiscono ancora stazioni di rifornimento che forniscono quel carburante. Infine, l’Algeria è stata seguita dall’Iraq e dallo Yemen tra gli ultimi paesi ad essere liberati.