Settembre 24, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Sembra che la Corea del Nord abbia riavviato il suo reattore nucleare (Agenzia internazionale per l’energia atomica)

Corea del nord Sembra che abbia riavviato il suo reattore per produrre plutonio nel complesso nucleare
Yongbyon, indicato
Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA) Chi c’è, lunedì.

“Dall’inizio di luglio, ci sono state indicazioni, inclusa una fuoriuscita di acqua di raffreddamento, coerente con il funzionamento del reattore”, ha affermato l’Agenzia internazionale per l’energia atomica nel suo rapporto annuale.

Violazioni della risoluzione

reattore Il rapporto, datato venerdì, afferma che Dae Yongbyon è coerente dall’inizio di dicembre 2018. Il riavvio di questo reattore da cinque megawatt potrebbe significare che Pyongyang sta continuando il suo programma di sviluppo nucleare in flagrante violazione delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. Il futuro di questo complesso nucleare è stato uno dei punti critici del secondo vertice del leader nordcoreano Kim Jong Un con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che si è concluso con un fallimento nel 2019 ad Hanoi.

La Corea del Nord si è offerta di smantellare parte del complesso di Yongbyon, ma non l’altra sua infrastruttura di produzione nucleare, in cambio di una revoca “parziale” delle sanzioni economiche. Washington ha rifiutato questa offerta e da allora i negoziati tra i due paesi sono in stallo. Il regime isolato è soggetto a molteplici sanzioni internazionali a causa dei suoi programmi militari, compreso il nucleare, che sono stati banditi e avanzati notevolmente sotto Kim Jong Un. Gli esperti dell’AIEA sono stati espulsi dalla Corea del Nord nel 2009 e poiché l’agenzia ha monitorato le attività della Corea del Nord dall’estero .

laboratorio radiochimico

Un possibile riavvio di questo reattore segue le recenti informazioni secondo cui Pyongyang sta utilizzando anche un laboratorio radiochimico situato nelle vicinanze per separare il plutonio dal combustibile esaurito proveniente dal reattore. L’Agenzia internazionale per l’energia atomica ha affermato che i segnali di funzionamento di reattori e laboratori sono “estremamente preoccupanti”, aggiungendo che queste attività costituiscono una “chiara violazione” delle risoluzioni delle Nazioni Unite.

READ  Joe Biden revoca il divieto di viaggio in Europa

Il complesso nucleare di Yongbyon della Corea del Nord si trova a circa 100 chilometri a nord di Pyongyang e ospita dozzine di edifici legati al programma nucleare della Corea del Nord. Inaugurato nel 1986, è qui che è stato costruito il primo reattore della Corea del Nord, l’unica fonte nota di plutonio della Corea del Nord. Tuttavia, Yongbyon non sarà l’unico impianto di arricchimento dell’uranio del Paese e la sua chiusura non significherà la fine del programma nucleare del Paese.