Novembre 27, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

“L’avidità vince sulla paura”, afferma il capo di Goldman Sachs.

‘L’avidità supera la paura’ per l’amministratore delegato di Goldman Sachs che avverte dei rischi di inflazione, si sa, inflazione insostenibile che non sarà troppo alta…

Per il capo di Goldman Sachs, “la banca che gestisce il mondo” potrebbe essere un po’ diversa.

Mi piace quando il capo banchiere della banca più influente ci parla del suo concetto di avidità.

L’avidità è una buona cosa.

Solo quando non è regolata dalla paura l’avidità si trasforma in una cattiva condizione.

Ciò renderebbe il soggetto della filosofia economica un inferno vivente.

Possiamo essere avidi se abbiamo paura?

Carlo Sannati

“Questo è un articolo ‘informativo’, cioè privo di riproduzione totale o parziale a condizione che questo paragrafo sia copiato dopo. Insolentiae.com è il sito in cui Charles Sanat parla quotidianamente e fornisce analisi sfacciate e incessanti di notizie economiche. Grazie per la visita il mio sito. Puoi iscriverti alla nostra newsletter quotidiana gratuita su www.insolentiae.com.

L’avidità prevale sulla paura

Il preside di Goldman Sachs, David Solomon, ha avvertito dell’attuale euforia del mercato.

L’inflazione può far aumentare i tassi di interesse.

Secondo alcuni osservatori, la ripresa economica iniziata sulla scia della pandemia di Covid-19 potrebbe perdere slancio. Dopo la Banca centrale europea, ora è il capo di Goldman Sachs ad avvertire gli investitori. Infatti, durante il 4° Bloomberg New Economic Forum a Singapore, David Solomon ha annunciato che si prevedevano turbolenze sui mercati, nonostante l’ottimismo prevalente oggi. In particolare, il funzionario prevede un aumento dei tassi di interesse in risposta all’inflazione.

“Nei miei 40 anni di carriera, ho visto momenti in cui l’avidità supera di gran lunga la paura. Siamo in uno di quei periodi. Ma qualcosa riequilibrerà il mercato. Alla luce dell’inflazione, ci sono buone probabilità che i tassi di interesse diminuiscano e questo calmerà l’esuberanza di alcuni mercati”, ha detto il banchiere.

READ  Giappone: le dosi di sospensione del vaccino Moderna contengono particelle di acciaio inossidabile

Goldman Sachs aveva già avvertito i suoi clienti dell’aumento dell’inflazione il 10 novembre. In una nota, la banca ha specificamente consigliato di preferire le valute dei paesi che adottano un approccio rigoroso a questo argomento, per investire nel 2022.

Altre istituzioni rilevanti

La nota del capo di Goldman Sachs si unisce alle preoccupazioni espresse da altri operatori finanziari. La Banca centrale europea è stata quindi cauta sulla ripresa economica, stimando che “i rischi associati alla pandemia non sono completamente scomparsi” nel suo rapporto semestrale sulla stabilità finanziaria.

La banca centrale teme che le “sacche dell’abbondanza” che si sono formate in alcuni mercati prima o poi esplodano, soprattutto nel settore immobiliare. Secondo la Banca centrale europea, è probabile che anche i prezzi più elevati dell’energia e la pressione sulle catene di approvvigionamento influiscano sull’inflazione.

Anche i prezzi del gas hanno registrato un nuovo massimo il 16 novembre, in seguito alla decisione di Berlino di sospendere temporaneamente l’adozione di Nord Stream 2.

Da parte francese, l’inflazione spaventosa continua ad accelerare. Secondo l’INSEE, a ottobre è stato osservato un aumento di un anno del 2,6%, in linea con settembre (+2,2%) e agosto (+1,9%).
Secondo un sondaggio condotto dalla Banca di Francia, circa un quarto delle aziende francesi è stato costretto ad aumentare i prezzi in ottobre, a causa dell’aumento dei prezzi dell’energia e delle materie prime.

Tuttavia, Percy rimane sempre sulla stessa linea, considerando questo fenomeno temporaneo. Il 17 novembre Bruno Le Maire ha descritto l’inflazione come “temporanea” e radicata nella ripresa europea, cinese e statunitense. Tuttavia, ha assicurato che saranno prese misure di protezione per le famiglie.

READ  Isabelle Schnabel della Banca Centrale Europea "inflazione superiore alle attese"!

Già a fine ottobre era stata annunciata una “indennità di inflazione” di 100 euro per i francesi più modesti.

Fonte: agenzia di stampa russa Sputnik.com qui