Novembre 30, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

I datori di lavoro propongono un aumento salariale medio del 10,5%, ma i sindacati deplorano gli squilibri

Organizzazioni dei datori di lavoro nel settore alberghiero e della ristorazione (GNC, GNI, SNRTC, UMIH) Dicono di aver proposto una nuova tabella retributiva congiunta, giovedì 18 novembre, con un aumento medio del 10,5%, durante le trattative con tutti i sindacati del ramo.

“Hanno appena inventato una rete che non ha soddisfatto le aspettative”In risposta all’AFP Nabil Azzouz (terzo sindacato della filiale) una volta terminata la riunione. “La massa dei dipendenti dei primi livelli, che appartiene al 60-80% dei dipendenti, beneficerà solo dal 3 al 4% dell’aumento. E questo non raggiunge nemmeno l’inflazione. Inoltre è questa popolazione che è partiamo in massa e cerchiamo di attrarre”, confermato. D’altra parte, “C’è un aumento del 20% previsto per i livelli 5, i boss. Bisogna essere razionali, questo trend è preoccupante”, ha aggiunto il sindacato.

“E’ stato più un incontro che una trattativa” Arnaud Schemann (CGT, Federation One) ha aggiunto. CGT e CFDT [deuxième syndicat] Hanno presentato controproposte e i datori di lavoro ci hanno detto che non avevano alcun mandato dai loro consigli di amministrazione per negoziare. Ci siamo sentiti molto nervosi”.. Il sindacato ritiene che con l’offerta del datore di lavoro, “Il fondo della scala guadagnerà il 3,5%.”, Questo è “Totale 48,50 € al mese più”. Si nota anche ‘Aumenti più significativi’ a livelli superiori.

Un rappresentante della CGT specifica di aver suggerito un aumento del 25%. “Ora le cose si sistemeranno bilateralmente, abbiamo quattro settimane per andare avanti lentamente”Stephanie Diane (CFDT) ha detto. “La nostra offerta era la più alta ma senza il tredicesimo mese. E quando togliamo le gomme siamo al 24%”. “Ho detto che vogliamo un aumento moderato se accompagnato dall’attuazione del tredicesimo mese”.ha detto il suo collega FO.

READ  Il Covid-19 sta distruggendo definitivamente le economie del pianeta

Jean Terlon, vicepresidente della filiale di fornitura presso l’Union des Métiers et des Industries de l’hôtellerie (Umih), crede in franceinfo che “impossibile” per rispondere alle istanze sindacali. Secondo lui, se le organizzazioni dei datori di lavoro “nel senso” Rappresentanti del personale, questo renderebbe “Perdita di una buona porzione di cibo francese”. Il ministero del Lavoro seguirà da vicino la prossima riunione negoziale prevista per il 16 dicembre, mentre la crisi sanitaria ha indebolito il settore.