Gennaio 31, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Insonnia: questo è il frutto da infilare nel tuo letto per notti molto migliori, secondo la scienza

quando amiamo insonniaTutte le tecniche sono buone per dormire meglio… anche le più strane. Uno di loro, per esempio, Invita un frutto nel suo letto per notti più riposanti. Questo sarà solo Limone. Ve lo assicuriamo, l’idea può suonare un po’ paradossale, ma oltre ai mille usi che gli si possono attribuire, i limoni avranno anche delle virtù dormireSoprattutto grazie al suo profumo Antistress naturale.

Uno studio sull’aromaterapia pubblicato sulla rivista Come funzionano le cose Conferma che il profumo dei limoni ha effettivamente la capacità di calmare i nervi, ma anche di aiutare ad aumentare il livello di serotonina, un neurotrasmettitore che scaccia i pensieri negativi nel cervello. per te buon umore Sarà solo migliorato, per assicurarti di svegliarti con una cura migliore. Ma non è tutto, il limone ha anche proprietà antibatteriche e antiossidanti che aiutano a respirare meglio, soprattutto in inverno quando non è raro avere il naso chiuso, e questo può essere molto fastidioso di notte.

Come fai a dormire meglio con il limone?

Per sfruttare i benefici del limone sul sonno, non dovresti accontentarti di mettere i limoni sul comodino. C’è un intero protocollo da seguire. Questo consiste in Taglia da 2 a 5 fette di limonepoi a Ricopritela di sale grosso prima di posizionarlo vicino al letto per aiutarti ad addormentarti. Dovresti quindi assicurarti di rinnovarlo circa ogni tre giorni finché non vedi una reale differenza nella qualità del tuo sonno. Per risvegliare il tuo corpo al risveglio, alcuni esperti consigliano anche di prendere l’abitudine di bere ogni mattina un bicchiere di acqua tiepida infusa con qualche goccia di succo di limone. Suggerimenti per ricordare e provare.

READ  92% en France, quels symptômes ?