Febbraio 6, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Dovresti mettere i tuoi soldi in un Livret A e in un conto di risparmio popolare con un tasso crescente?

Il Livret A salirà il 1° febbraio dal 2 al 3%, il primo dal 2009. Questo lo rende un investimento interessante per i francesi? Risponde l’economista Philippe Crevelle, direttore del Cercle de l’épargne

Il ministro dell’Economia, Bruno Le Maire, ha annunciato ieri: Il Livret A salirà il 1° febbraio dal 2 al 3%, il primo dal 2009. Questo lo rende un investimento interessante per i francesi?

il Livret A tasso del 3% Non copre l’inflazione intorno al 6% e ha i suoi limiti con un plafond di 22.950€, ma è molto interessante rispetto ad altri investimenti disponibili che offrono caratteristiche simili.

I libri delle banche ordinarie sono attualmente molto più bassi. È meglio mettere i tuoi soldi sul tuo conto Livret A che sul tuo conto corrente, dove non porti nulla. E per il risparmio liquido privo di rischio, al momento non c’è niente di meglio del Livret A, ad eccezione del Livret d’épargne populaire (che dovrebbe andare dal 4,6% al 6,1% di bonus, ndr).

Ecco perché consiglia di risparmiare in via prioritaria in un conto di risparmio personale per coloro che possono permetterselo.

Ha un tetto relativamente basso (7.700 euro), ma va preferito a chi può usufruirne. Per questo, devi avere un reddito di riferimento fiscale inferiore a circa 21.200 euro a persona. Questo poi aumenta con il numero di razioni familiari.

Pertanto, circa la metà dei francesi può beneficiare del People’s Saving Book (LEP). Ma solo la metà dei meritevoli ne ha uno, o per ignoranza o perché purtroppo non ha mezzi per salvarsi.

L’economista Philip Creville, direttore del dipartimento del risparmio.

L’annunciato aumento della tariffa del Livret A e del Livret de développement Permanent et Solidaire (LDDS) non è invece una buona notizia per alcuni attori pubblici…

Il denaro raccolto nell’ambito del Livret A costerebbe alle banche e alla Caisse des dépôts et consignation, ma viene utilizzato per concedere prestiti a proprietari sociali, autorità locali e imprese.

Passando dal 2% al 3%, stiamo aumentando il tasso sui prestiti, quindi restituire quei soldi è di più. Ciò può penalizzare i loro progetti e programmi di investimento. Di conseguenza, ciò può anche aumentare i costi che le banche trasferiranno ad altri clienti.

Si prevede che questi tassi aumenteranno ulteriormente?

La prossima riunione è prevista per il 1° agosto 2023. L’inflazione dovrebbe stabilizzarsi per allora e i tassi di interesse dovrebbero continuare a salire.

Di conseguenza, è possibile che il Livret A rimanga a questo livello o aumenti leggermente. Ma non sarà il salto che abbiamo visto. Il Conto di Risparmio del Popolo (LEP) segue l’inflazione. Se è moderato, dovrebbe rimanere a questo livello o addirittura diminuire leggermente.

READ  Italia: Parcheggiata per 47 anni nello stesso posto, quest'auto è diventata una vera attrazione turistica!