Luglio 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Da gennaio, nella Repubblica Democratica del Congo, un’epidemia di vaiolo ha ucciso 581 persone

Da gennaio, nella Repubblica Democratica del Congo, un’epidemia di vaiolo ha ucciso 581 persone

Sabato 25 novembre, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha annunciato 12.569 casi sospetti di vaiolo (noto da tempo come vaiolo delle scimmie), inclusi 581 decessi nella Repubblica Democratica del Congo da gennaio al 12 novembre. Si tratta del numero annuale più alto di infezioni. registrato affatto.

“Si tratta del maggior numero di casi mai segnalati in un anno, alcuni dei quali si trovano in aree geografiche dove casi di vaiolo non sono mai stati segnalati prima, tra cui Kinshasa, Lualaba e il Sud Kivu”.Lo afferma un rapporto dell’Organizzazione mondiale della sanità a Ginevra.

Preoccupata per le nuove caratteristiche di trasmissione sessuale del primo (variante) virus, l’OMS sta attualmente conducendo una missione congiunta con il Ministero della Salute della Repubblica Democratica del Congo. “per valutare la situazione”.

Leggi anche: L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha ribattezzato il vaiolo delle scimmie in mox

La malattia – segnalata per la prima volta nell’uomo nella Repubblica Democratica del Congo nel 1970 – è caratterizzata da un’eruzione cutanea, che può comparire sui genitali o in bocca, e può essere accompagnata da attacchi di febbre, mal di gola o dolore alle i linfonodi.

Epidemie di vaiolo sono state osservate, a partire da maggio 2022, in Europa e negli Stati Uniti, ad eccezione di decine di paesi dell’Africa centrale e occidentale dove la malattia è endemica da tempo, spingendo l’Organizzazione Mondiale della Sanità a dichiarare un livello massimo di allerta 23 luglio. 2022. L’11 maggio l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha lanciato l’allarme, invitando alla prudenza.

Trasmissione sessuale

Questa epidemia (causata dal gruppo HIV IIb) è causata principalmente dalla trasmissione sessuale tra uomini che hanno rapporti sessuali con uomini. La trasmissione può avvenire anche attraverso oggetti particolarmente contaminati.

READ  I primi risultati "promettenti" del vaccino a RNA messaggero contro l'AIDS

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, dal gennaio 2022 al 31 ottobre 2023 sono stati segnalati in totale 91.788 casi di vaiolo confermati in laboratorio, inclusi 167 decessi, in 116 paesi e territori.

Esistono due tipi noti di MOC: Ramo I e Ramo II, precedentemente chiamati Bacino del Congo e Ramo dell’Africa occidentale.

Leggi la decodifica: Il materiale è riservato ai nostri abbonati Vaiolo delle scimmie: i paesi africani chiedono un accesso equo ai vaccini

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, la RDC non ha segnalato casi collegati al tipo IIb durante l’epidemia globale, mentre nel paese è stato rilevato solo il tipo I. Fino allo scorso aprile non era stato registrato alcun caso documentato di trasmissione sessuale a livello globale.

Video

Le Monde Africa su YouTube

Ogni settimana, video per capire le novità del continente

un testimone

Ma ad aprile, il primo focolaio di casi sospetti di vaiolo di tipo 1 a trasmissione sessuale è stato rilevato a Kinji, a circa 260 chilometri a est di Kinshasa. “Queste nuove proprietà della trasmissione sessuale [du clade I] “Ora solleva ulteriori preoccupazioni circa la continua rapida diffusione dell’epidemia nel Paese”.Aggiunge l’agenzia delle Nazioni Unite.

Il mondo con l’Agence France-Presse