Maggio 20, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

OpenAI sigla un accordo con il Financial Times

OpenAI sigla un accordo con il Financial Times

OpenAI, il creatore di ChatGPT, ha firmato un contratto lunedì 29 aprile con Financial Times (FT): Una startup americana di intelligenza artificiale, che altri media hanno accusato di violazione del copyright, potrà concedere in licenza i contenuti del quotidiano britannico. L'accordo consentirà a ChatGPT di fornire ai propri utenti “Sintesi delle notizie attribuite a Financial TimesCitazioni e collegamenti [vers le site du journal] In risposta alle domande correlate »lui spiega Comunicato stampa del FT. In “Integrazione del giornalismo del Financial Times”M “collaborazione strategica” Aiuterà a migliorare l’utilità dei modelli OpenAI, affermano i media.

IL “Modelli” È la tecnologia alla base delle interfacce AI generative, che consente di produrre testi, immagini, ecc. sulla base di una semplice richiesta dell'utente e nel linguaggio di tutti i giorni. Ha suscitato molto entusiasmo dalla fine del 2022, ma ha anche generato molta preoccupazione, perché i colossi della Silicon Valley hanno raccolto quantità astronomiche di dati su Internet per… “treno”.

Molti autori, artisti e siti di notizie accusano queste società di violazione del copyright. Alla fine di questo dicembre Il New York Times Sono state intentate azioni legali contro OpenAI e Microsoft, il principale investitore nella startup. Tuttavia, negli ultimi mesi, il creatore di ChatGPT si è impegnato a stipulare accordi di licenza sui contenuti con i media – incl il mondo, Ma anche l’agenzia di stampa AP, il conglomerato spagnolo Prisa Media e il gruppo tedesco Axel Springer – per arricchire i loro modelli.

Leggi anche | Il materiale è riservato ai nostri abbonati Intelligenza artificiale: OpenAI, il creatore di ChatGPT, ha annunciato un accordo senza precedenti con il gruppo mediatico Axel Springer

READ  Questo malware infetta router e oggetti connessi

Una partnership tra Axel Springer e Microsoft

Axel Springer Group, editore del tabloid ImmagineLunedì Microsoft ha annunciato una nuova importante partnership nel campo dell’intelligenza artificiale, questa volta con l’editore di software Microsoft, ricevendo un compenso per rendere disponibili i suoi contenuti. Questa partnership afferma espressamente che “Axel Springer lavorerà con Microsoft per testare esperienze di chat innovative basate sull'intelligenza artificiale attraverso le quali gli utenti potranno essere informati e interagire con i contenuti giornalistici di Axel Springer..

“Le piattaforme di intelligenza artificiale stanno chiaramente pagando gli editori per utilizzare il loro materiale”.Da parte sua, il presidente John Redding ha commentato Financial Times, Citato dalla dichiarazione dei media. “OpenAI comprende l’importanza della trasparenza e dell’attribuzione [des sources] E i risarcimenti, tutti necessari per noi. Allo stesso tempo, è chiaramente nell’interesse degli utenti che questi prodotti contengano fonti affidabili.Ha aggiunto.

Leggi anche | Il materiale è riservato ai nostri abbonati Intelligenza artificiale: mobilitarsi contro il dominio dichiarato dei giganti digitali

Il mondo con l'Agence France-Presse

Riutilizza questo contenuto