Giugno 24, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Costruire ponti tra la conoscenza passata e quella futura, un passo verso la scienza aperta

Costruire ponti tra la conoscenza passata e quella futura, un passo verso la scienza aperta

Da diversi anni, le tesi e le dissertazioni della comunità studentesca dell’Università di Montreal vengono automaticamente depositate e distribuite in Papyrus, il repository istituzionale dell’UdeM. Tuttavia, migliaia di questi documenti erano conservati in formato cartaceo sugli scaffali delle biblioteche dell’istituzione. Nell’ambito di un grande sforzo di digitalizzazione, l’amministrazione della biblioteca sta lavorando per rendere queste conoscenze accessibili a tutti.

«Anche se in teoria è possibile per chiunque venire in biblioteca e rivedere una tesi o una dissertazione dell’UdeM, la digitalizzazione permette di riscoprire queste opere grazie alla ricerca del testo e all’accesso tramite i motori di ricerca», spiega Khaled Jumaa. Direttore delle collezioni, dell’elaborazione dei documenti e dei metadati, il cui team è stato coinvolto nell’imponente lavoro di digitalizzazione e integrazione del papiro.

Mettere online questi testimoni di ricerche precedenti consentirà inoltre di costruire ponti tra la conoscenza precedentemente prodotta e la ricerca attuale, condotta da una nuova generazione di ricercatori.

Julie Cardinale, direttrice del sostegno alla ricerca, al successo e all’insegnamento delle biblioteche, colloca il progetto nel quadro più ampio della scienza aperta: “Il nostro obiettivo è democratizzare l’accesso alla conoscenza, sia della ricerca passata che di quella attuale, per aprire la scienza a tutti. . . . Ecco perché l’accesso aperto è Online è uno dei mezzi più efficaci, perché basta avere accesso a Internet, ovunque ci si trovi sul pianeta. Grazie al progetto di digitalizzazione si possono scoprire o scoprire più di 33.000 tesi e dissertazioni. riscoperte, lette e integrate in nuove ricerche o che serviranno come base per nuovi progetti per far avanzare il globalismo della conoscenza.