Maggio 16, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Con la sconfitta contro l’Islanda, per i Blues è diventato difficile vedere le semifinali

È una delusione tra i blues. il Giocatori di pallamano francesi, malmenato da
Islanda Sabato a Budapest (29-21) ha ricevuto la sua prima sconfitta a Euro 2022 in Ungheria nel girone principale. Questo li mette in una posizione molto delicata per qualificarsi alle semifinali.

Ha perso la difesa con Ludovic Fabregas assente (sintomi influenzali) e in attacco con il pacco di Quentin Mahe è stato dichiarato positivo in COVID-19 Quella stessa mattina, gli uomini di Eric Matthe persero le loro risorse a causa degli islandesi, anch’essi indeboliti dall’epidemia. Mathieu, che ha sostituito Guillaume Gille, anche lui positivo al Covid-19, ne avrebbe sicuramente preferito un altro prima. Perché la Francia dovrà battere il Montenegro (lunedì, 20:30) e i favoriti danesi (mercoledì, 20:30), oltre a una grande vittoria sui vicecampioni olimpici, per continuare a sperare di salire ai quarti di finale.

La partita del grande portiere islandese

L’Islanda, che ora è al secondo posto, è scesa di 4 punti, come la Francia, e soprattutto ha una differenza reti particolarmente favorevole (+4) rispetto alla francese, recuperata grazie a una grande partita. Abituati agli inizi delle riunioni canoniche, i Blues furono sorpresi dall’entusiasmo islandese. In difesa, Omar Magnuson ha goduto di una difesa tricolore indebolita dall’assenza di Fabregas e Konan che ha segnato 8 gol nel primo tempo (10 in totale).

Dietro il portiere Victor Hallgrimsson ha semplicemente disgustato la squadra, salvando 15 palloni. “Non riesco a spiegarlo, è stato fantastico. Volevo davvero infastidire la Francia, metterla in una situazione difficile, ma non avrei mai immaginato di incontrare quello che abbiamo fatto, soprattutto nel primo tempo. La chiave è stata molto buona e molto efficace difesa”, ha spiegato il migliore in campo dopo questo successo. La squadra francese ha anche guidato con sette gol nel primo tempo.

READ  Il Manchester United tifa Burnley / Premier League / J20 / MU-Burnley (3-1) / SOFOOT.com

Il “colpo” di Tornat

“Abbiamo perso nel nostro attacco contro uno, è stato lo stesso in difesa. Io sono stato il primo, ci siamo trattenuti, ci è mancato un po’ di assistenza reciproca e dall’altra parte, in fase difensiva, ci hanno messo contro se posso dire ”, ha riassunto dopo l’incontro Nicholas Tornat, che non esita a menzionare “martello”. Così frenetici di fronte a una difesa che spesso sembrava inaffondabile, i francesi non sono mai riusciti a tornare a segnare, segnando appena 11 gol nel secondo quarto. “Siamo stati promossi e non ci è successo per molto tempo”, ha concluso il veterano. Nikola Karabatic.

L’ultima volta che gli islandesi hanno battuto i Blues è stato nel 2015, nell’ambito della Golden League di Oslo (25-23). Ma questa vittoria, sabato, all’Arena di Budapest che ha raccolto la loro causa, avrà senza dubbio più sapore. Mentre per la Francia la serata è stata più amara.