Maggio 26, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

A Wall Street la crisi persisteva nonostante il moltiplicarsi dei salvataggi

A Wall Street la crisi persisteva nonostante il moltiplicarsi dei salvataggi

Una settimana dopo il fallimento della Silicon Valley, una start-up bancaria californiana colpita dall’impennata dei tassi di interesse, Wall Street era ancora in crisi venerdì 17 marzo. Non è il momento del grande disastro finanziario del 2008, ma i salvataggi si stanno moltiplicando senza che la Fed, la Federal Reserve americana, il Tesoro e le banche di Wall Street riescano a spegnere definitivamente il fuoco. Giovedì sera, la First Republic Bank, un’istituzione californiana specializzata nella gestione patrimoniale, ha ricevuto 30 miliardi di dollari (27,9 miliardi di euro) in denaro fresco da undici importanti banche di Wall Street guidate da JPMorgan. da oltre $ 122 all’inizio di marzo. Venderlo durante il fine settimana è possibile.

Il caso ha colpito le banche regionali (il loro indice ha perso il 6% venerdì e il 30% dall’inizio di marzo), ma anche colossi di Wall Street come JPMorgan (-3,8%) o Goldman Sachs (-3,7%). L’S&P 500 ha cancellato quasi tutti i suoi guadagni dall’inizio dell’anno. Il fondatore di BlackRock Larry Fink, il primo asset manager, ha sollevato lo spettro di a “Crisi lenta”, “Con più turni e blocco in arrivo” nelle banche regionali.

Spiegazioni della crisi vari cassetti. Il mondo finanziario sta pagando il prezzo della libera politica monetaria della Fed, presieduta da Jerome Powell, e dei suoi piani di stimolo al bilancio Covid-19: il denaro è confluito nelle banche, che lo hanno investito in buoni del Tesoro. Con il riemergere dell’inflazione, la Fed è stata costretta ad aumentare i tassi di interesse da zero a oltre il 4,5% in un anno. E quando i tassi di interesse salgono, i valori delle obbligazioni scendono fino a quando non si adeguano al nuovo rendimento di mercato, perdendo in media il 15% del loro valore nel 2022. Di conseguenza, le banche statunitensi hanno subito perdite latenti nei loro portafogli. Circa 620 miliardi di dollari alla fine del 2022. Cioè “Il prezzo che paghiamo per decenni di soldi facili” Larry Fink ha scritto ai suoi investitori.

READ  L'inflazione va miner le pouvoir d'achat et grever la croissance, prévient l'Insee

Violazione delle regole di gestione cautelare

La seconda ragione, la negligenza della direzione. Violando tutte le regole della gestione prudenziale, la banca della Silicon Valley ha collocato i soldi dei suoi clienti in obbligazioni a lungo termine, e quindi non ha avuto la liquidità necessaria in caso di prelievi. È quello che è successo quando le startup hanno iniziato a consumare il loro capitale in tempi di crisi e hanno ritirato i loro soldi in preda al panico quando si sono rese note le difficoltà della banca. Sono profondamente impegnato a tenere conto dei responsabili di questo pasticcio. Nessuno è superiore alla leggeIl presidente Joe Biden ha detto venerdì, invitando il Congresso a “rappresentare” in modo che, in caso di cattiva gestione, “Rende più facile per le autorità di regolamentazione recuperare i compensi dei dirigenti, imporre sanzioni civili e [leur] proibito di lavorare nel settore bancario..

Hai ancora il 55,55% di questo articolo da leggere. Quanto segue è riservato agli abbonati.