Giugno 14, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

8 bevande alcoliche ipocaloriche

8 bevande alcoliche ipocaloriche

Se una persona desidera consumare alcol mantenendo uno stile di vita sano ed equilibrato, può optare per bevande alcoliche ipocaloriche, che dovrebbero essere consumate con moderazione. Si consiglia di evitare bevande che contengono molto zucchero o succhi e di attenersi a bevande “chiare” come vodka, gin o vino bianco.

Per alcuni, l’alcol è un aspetto importante della socializzazione e del relax, ma è anche una delle principali fonti di calorie “vuote”. Le calorie vuote sono quelle che hanno poco o nessun valore nutrizionale oltre al loro contenuto energetico. Consumare troppe calorie vuote può portare ad aumento di peso, obesità e problemi di salute correlati.

Non tutte le bevande alcoliche sono uguali. Ci sono molte opzioni a basso contenuto calorico, come birra leggera, vino e liquori a basso contenuto calorico. Molte opzioni sono disponibili per coloro che vogliono godersi una serata senza calorie.

Questo articolo delinea alcune opzioni di alcol a basso contenuto calorico e i loro benefici.

Vodka soda

Il gusto rinfrescante e rinfrescante della vodka soda è un alimento base nel mondo delle bevande miste. Per esaltare il sapore di questa bevanda a base di vodka e soda, è possibile utilizzare guarnizioni salutari, come ad esempio:

Una fetta di cetriolo fresco
Un rametto di menta
spruzzata di succo di agrumi
Una vodka soda standard contiene 133 calorie per porzione da 240 ml

Gin tonico e dietetico

Il “G and T” è un cocktail semplice e classico che unisce gin e acqua tonic in un bicchiere di ghiaccio. Tuttavia, sostituire un normale tonico con alternative dietetiche può creare un cocktail a basso contenuto calorico. Una porzione da 45 ml di gin contiene 97 calorie e, combinandola con un tonico senza calorie, si può gustare un cocktail con meno di 100 calorie.

READ  Carbon Capture: quale futuro per le foreste boreali?

Ancora Martinini

Un martini dry è un classico senza tempo, fatto con gin e vermouth, guarnito con olive o spicchi di limone. Il vermouth è un vino fortificato e aromatizzato con vari botanici, come erbe, spezie e frutta. Il vermouth secco è meno calorico del vermouth dolce. Così, un martini dry preparato con 15 ml di lievito secco (20 calorie) e 90 ml di gin (194 calorie) contiene solo 214 calorie.

Champagne

Lo champagne è un vino spumante originario della regione francese dello Champagne. Il suo caratteristico frizzante è il risultato di un processo di fermentazione secondaria che crea bollicine frizzanti.
Con un bicchiere da 120 ml contenente circa 80 calorie, lo champagne può facilmente adattarsi a uno stile di vita ipocalorico e a basso contenuto di carboidrati.

Mojito

Il Mojito è un classico cocktail cubano che può essere personalizzato all’infinito. È una bevanda rinfrescante e leggera, tradizionalmente preparata con rum, menta, lime, zucchero e acqua frizzante. La combinazione di menta e limone dona un sapore fresco e dissetante.

Una porzione da 180 ml di mojito contiene circa 140 calorie. È possibile ridurre ulteriormente le calorie sostituendo lo zucchero con la stevia o aggiungendo frutta fresca, come fragole o mirtilli, per il loro gusto naturalmente dolce.

una birra chiara

La birra dietetica è un’alternativa a basso contenuto calorico alla birra normale che in genere contiene il 30-50% in meno di calorie. I produttori producono birra leggera utilizzando gli stessi ingredienti della birra tradizionale, ma con una gradazione alcolica inferiore e meno carboidrati. Una persona può gustare 350 ml di birra leggera per circa 100 calorie.

Rum e Diet Coke

Rum and Coke, noto anche come Cuba Libre, è un cocktail classico facile da trasformare in un’opzione a basso contenuto calorico. Una porzione da 45 ml di rum contiene circa 100 calorie e Diet Coke non fornisce calorie aggiuntive. L’aggiunta di una goccia di succo di limone può aggiungere un sapore agrumato senza influire sul conteggio delle calorie.

READ  La nuova versione di Gaia rivela lenti rare, nuclei di cluster e scienza inaspettata

tequila soda

La tequila è un alcol ipocalorico che si sposa bene con l’acqua frizzante. Questa bevanda semplice e rinfrescante è un gradito cambiamento rispetto alla vodka soda che si abbina perfettamente ai sapori di agrumi.
Un’oncia da 45 ml di tequila contiene 97 calorie. Puoi aggiungere una bibita senza calorie e un po’ di succo di limone per una bevanda deliziosa e ipocalorica.

Benefici delle bevande alcoliche ipocaloriche

Le bevande alcoliche a basso contenuto calorico hanno molti vantaggi, tra cui:

Aiuta a gestire il peso: la scelta di bevande alcoliche a basso contenuto calorico può aiutare una persona a gestire il proprio apporto calorico totale, facilitando la gestione del proprio peso.

Riduci l’assunzione di zucchero: molte bevande alcoliche contengono molti zuccheri aggiunti che possono contribuire all’aumento di peso e ad altri problemi di salute. Tuttavia, la scelta di bevande alcoliche a basso contenuto calorico può migliorare la salute fisica generale.

Aumenta l’idratazione: Bere alcol può portare a disidratazione e altri problemi di salute. Le bevande alcoliche a basso contenuto calorico, come la birra a basso contenuto di alcol, di solito hanno un contenuto di acqua più elevato, il che le rende un’opzione migliore per rimanere idratati mentre si gusta un drink.

biografia

Le bevande alcoliche a basso contenuto calorico offrono una serie di vantaggi che possono aiutare le persone a mantenere uno stile di vita sano mentre si godono le loro bevande preferite. Dalle birre leggere al rum e alla cola dietetica, ci sono molte opzioni per le bevande alcoliche a basso contenuto calorico. Effettuando semplici sostituzioni, una persona può ancora gustare una bevanda deliziosa e rinfrescante rimanendo sulla buona strada per raggiungere i propri obiettivi di salute e benessere.

* Presse Santé si impegna a diffondere la conoscenza della salute in un linguaggio accessibile a tutti. In ogni caso, le informazioni fornite non possono sostituire il parere di un professionista della salute.