Dicembre 6, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Wall Street chiude in ribasso, emergono timori di inflazione – 17/11/2021 22:39

recinzione di Wall Street abbattuta

recinzione di Wall Street abbattuta

di David French e Ambar Warrick

NEW YORK (Reuters) – La borsa di New York ha chiuso in ribasso mercoledì tra le preoccupazioni degli investitori sull’inflazione e le preoccupazioni sulla catena di approvvigionamento.

Il Dow Jones Industrial Average è sceso dello 0,58%, o 211,17 punti, a 3.5931,05 punti.

L’indice più grande, l’S&P-500, ha perso 12,23 punti, o -0,26%, a 4.688,67 punti.

L’indice Nasdaq Composite è sceso di 52,28 punti (-0,33%) a 15.921,57 punti.

Mentre il rilascio di martedì delle vendite al dettaglio ha mostrato che sono cresciute a ottobre (+1,7%) al massimo da marzo nonostante i prezzi più alti, gli investitori temevano che l’aumento dei prezzi potesse danneggiare la crescita e indurre la Federal Reserve a inasprire la politica prima del previsto.

Salem Abraham, gestore di portafoglio presso Abraham. Fortress: “Hai avuto un’alta inflazione per 31 anni, ma abbiamo avuto i tassi di interesse più bassi di sempre, quindi queste cose non sono correlate”.

Anche i commenti di James Pollard, presidente della filiale di St. Louis della banca centrale degli Stati Uniti, e Mary Daley, presidente della Banca di San Francisco, martedì hanno aggiunto all’incertezza sui mercati.

“La Fed resisterà il più a lungo possibile […]. Ma se (l’inflazione) continua a salire e se continui a vedere pressioni inflazionistiche, la domanda è fino a che punto (i prezzi) saliranno e quanto spesso saliranno”, ha affermato Joe Salutsi, co-direttore del trading di Themis Trading. nella maglia di Chatham, New York.

In azioni, Target è stato l’ultimo grande gruppo di vendita al dettaglio a registrare ottimi risultati, aumentando le previsioni annuali e superando le aspettative. Tuttavia, il titolo è diminuito, poiché i margini sono stati influenzati dalle tensioni nella catena di approvvigionamento nel terzo trimestre.

READ  Dyson offre -40% di sconto sui suoi aspirapolvere cordless premium 🔥

Visa ha pesato sull’indice Dow Jones, poiché il titolo è crollato dopo che Amazon ha dichiarato che avrebbe smesso di accettare carte emesse dall’operatore britannico a causa delle elevate commissioni di transazione.

(versione francese di Camille Raynaud)