Ottobre 21, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Virus vicini al Covid-19 rilevati dall’Istituto Pasteur nei pipistrelli in Laos

Di Sudouest.fr con AFP

I ricercatori dell’Istituto Pasteur hanno identificato virus simili al SARS-CoV-2 nei pipistrelli nel nord del Laos, in grado di infettare gli esseri umani.

Le conclusioni di questo lavoro, in open access da mercoledì sulla piattaforma scientifica Research Arena, dovrebbero restare oggetto di peer review per la pubblicazione su rivista scientifica.

Per comprendere meglio l’evoluzione e le origini del SARS-CoV-2, oggetto da mesi di intense speculazioni, i ricercatori dell’Istituto Pasteur di Parigi e dell’Istituto Pasteur del Laos e tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021, l’Università Nazionale del Laos ha effettuato una missione sul campo nel nord del paese con specie Vari di pipistrelli vivono in grotte calcaree.

“Il Laos condivide questa area comune con la Cina meridionale, che è piena di cavità dove vivono i pipistrelli, da qui l’idea di andarci”, continua Mark Elouette, capo del Laboratorio di rilevamento dei patogeni presso l’Istituto Pasteur di Parigi. Perché quello che succede c’è un rappresentante di questo ecosistema.

collegamento mancante

Conclusioni delle analisi dell’Istituto Pasteur: La sequenza del virus nei pipistrelli è quasi identica a quella del virus SARS-CoV-2 e i ricercatori sono stati in grado di dimostrare la loro capacità di consentire ai virus di entrare nelle cellule umane.

Tuttavia, i virus studiati mancano del “sito furin” presente in SARS-CoV-2, una funzione che attiva la cosiddetta proteina spike consentendo al virus di entrare meglio nelle cellule umane e la cui presenza limita la potenza del virus’ patogeno.

Mark Elwett afferma che diverse ipotesi potrebbero spiegare questo anello mancante. “Forse un virus non patogeno è circolato per la prima volta negli esseri umani prima di mutare”. “O un virus molto vicino ai virus che sono stati identificati che ha questo sito fizz, ma non l’abbiamo ancora trovato”.

READ  Un noto antibiotico che può ucciderlo "alla fonte"

2000 km da Wuhan

Un’altra domanda: “Come è arrivato a Wuhan il virus dei pipistrelli trovato nelle caverne”, in Cina, il noto punto di partenza dell’epidemia, a 2.000 chilometri di distanza? Nessuna risposta al momento.

In ogni caso, questo studio è “un progresso significativo nel determinare l’origine di SARS-CoV-2”, ritiene Elwett, la cui conclusione principale sarà che ci sono virus molto vicini a SARS-CoV-2 nei pipistrelli in grado di infettare gli esseri umani. senza un animale intermedio, come i pangolini.

A fine agosto gli esperti dell’Organizzazione mondiale della sanità, autrice di un rapporto sull’origine del Covid, hanno avvertito che la ricerca era “spenta” sul tema. Senza fornire una risposta chiara, questo rapporto ha elencato quattro scenari più o meno probabili. Molto probabilmente, il virus è stato trasmesso all’uomo da un animale infetto da un pipistrello.

Poi è arrivata l’ipotesi di trasmissione diretta senza un animale intermedio, trasmissione attraverso il cibo, in particolare carne congelata, e infine una fuga di laboratorio accidentale, anche se considerata “altamente improbabile”.

Da allora, “nessun dato” a sostegno dell'”ipotesi di fuga di laboratorio” è stato pubblicato o presentato all’OMS.