Aprile 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

video.  Un fumetto che ripercorre il destino di Ada Lovelace, una pioniera dell’informatica

video. Un fumetto che ripercorre il destino di Ada Lovelace, una pioniera dell’informatica

È la figlia del sulfureo poeta inglese Lord Byron: dopo la debacle Jane e Christine de Pizan, l’illustratrice e autrice di Limoges di Claire Godriot, Anne Lauer, continua il tema delle donne dimenticate della storia con la scoperta di Ada Lovelace, la prima programmatrice di computer. Nel 19° secolo, il primo vero programma per computer fu prodotto su uno dei predecessori del computer.

Tutto quello che devi sapere sui Mondiali di pelota basca:
Campionato mondiale di pelota basca 2022

Come molte donne, la storia ha dimenticato il suo nome : Ecco Lovelace. questo è Il matematico era la figlia del poeta sulfureo inglese Lord Byron. L’illustratrice Claire Goodriot è stata ispirata per il suo nuovo libro.

I suoi genitori divorziarono quando lei era molto giovane e sua madre voleva proteggerla da quel carattere, quindi spinse sua figlia verso la scienza in modo che non si dedicasse alla poesia e alla letteratura.

Claire Goodriot, illustratrice “Ada Lovelace, la visionaria”

Codice informatico co-inventato

Talentuosa in tutto, la ragazza alla fine si innamorò della matematica. All’ombra del famoso Charles Babbage, Ha collaborato a una delle più grandi invenzioni del XIX secoloe secolo : codice informatico. “Ada ha portato una certa poesia nella matematica. Aveva una visione che andava oltre la semplice tecnica. Ha scritto tutto e ha scritto i primi algoritmi.” Il fotografo sorrise.

Per questo nuovo album dedicato alle donne dimenticate, e Creata da Anne Lauer, l’illustratrice di limousine ha lavorato esclusivamente sul suo computer. Un tributo subliminale, forse, a questo pioniere del computer che rimane un modello anche oggi.

Ci sono i numeri, si sa che le ragazze sono più brave in matematica rispetto ai ragazzi alle elementari, medie e superiori… Dopo che se ne sono andate, non si permettono di continuare con matematica e scienze. Dai, ragazze, c’è posto, forza!

Per riportare in vita le loro eroine dimenticate, gli autori stanno preparando una “festa comica” su Calamity Jane.

READ  Questo esercizio molto semplice è il più efficace per ridurlo