Luglio 24, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Un serpente di pietra lungo 42 metri

Un serpente di pietra lungo 42 metri

Quando si parla di petroglifi preistorici, solitamente si pensa alle incisioni rinvenute nelle grotte europee, ovvero a quei petroglifi risalenti a qualche secolo fa o giù di lì. Qualche migliaio di anni In vari luoghi delle Americhe. Si tratta però quasi sempre di rappresentazioni – di animali, esseri umani o forme geometriche – di dimensioni inferiori al metro. Raggiungendo i 40 metri di lunghezza, questi serpenti appartengono a una classe a parte.

Poco si sa dei popoli di questa regione. I disegni furono incisi sulle rive del fiume Orinoco, che oggi attraversa il Venezuela e la Colombia prima di sfociare nell’Oceano Atlantico. Molti di questi petroglifi sono stati trovati lungo questo fiume, ma molti non sono stati registrati. Notano i ricercatori Nella rivista Antichità. Dei 157 siti, ne hanno descritti 13, incluso almeno un disegno lungo più di 4 metri (tra cui due persone), il record è un serpente lungo 42 metri.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Così non perderai nessuna notizia scientifica e saprai tutto sui nostri sforzi per combattere le fake news e la disinformazione!

Non ne conosciamo il significato :Le ipotesi vanno Tag regionali Anche i riti religiosi. Tuttavia, i ricercatori hanno notato che i disegni più grandi erano sempre rivolti verso il fiume e talvolta potevano essere visti da lontano.

Notano anche che nella mitologia indigena dell’Orinoco, i serpenti giganti come anaconda e boa erano visti come i creatori del mondo. Inoltre, lo stesso tipo di disegni sono stati osservati su ceramiche della regione risalenti a 2000 anni fa: suggerendo che questi petroglifi siano della stessa epoca.