Luglio 24, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Come ha gravato sui Red Devils il nuovo pallone connesso per Euro 2024

Come ha gravato sui Red Devils il nuovo pallone connesso per Euro 2024

Lunedì il Belgio ha perso contro la Slovacchia quando è entrato nella competizione per il Campionato Europeo delle Nazioni 2024 (1-0). Ai Red Devils è stato negato il pareggio a fine partita a causa della mano di Luis Obinda catturata dalla nuova palla collegata utilizzata durante la competizione in Germania.

Movimento al rallentatore con una piccola grafica in un angolo dello schermo. Gli spettatori di Euro 2024 hanno potuto scoprire l’utilità del nuovo pallone connesso utilizzato durante la competizione, oggi, lunedì, durante la vittoria della Slovacchia sul Belgio (1-0). Nel finale di gara, i belgi sono stati privati ​​del pareggio dopo un passaggio cross di Luis Obinda e un recupero improvviso di Romelu Lukaku in area di rigore (86).

Dopo che il gol è stato convalidato per la prima volta, Khalil Umut Miller, l’arbitro della partita, è stato interrogato dai suoi assistenti responsabili del VAR. Lo hanno informato che il pallone collegato, chiamato “Fussballliebe” (“Amore per il calcio”, in tedesco) e realizzato in poliestere riciclato, era stato segnalato dalla mano di Obinda all’inizio dell’evento.

Tecnologia sviluppata da Adidas

L’arbitro turco è poi passato a rivedere le immagini a bordo campo, con l’aiuto di un piccolo grafico legato al sensore interno al pallone che veniva visualizzato sullo schermo. La tecnologia “connected ball”, sviluppata da Adidas, ha permesso di confermare che l’attaccante del Lipsia aveva effettivamente toccato la pelle della mano.

Quindi il signor Umut Miller ha logicamente annullato il gol di Lukaku. Sotto gli occhi attenti dei tifosi di Francoforte, che hanno potuto vedere le stesse immagini sugli schermi dello stadio.

READ  «Manchester United m'a trahi» / Angleterre / Manchester United / SOFOOT.com

Articoli più importanti