Maggio 26, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Un giudice espelle Carlos Ghosn dalla sua residenza a Beirut

Un giudice espelle Carlos Ghosn dalla sua residenza a Beirut

” data-script=”https://static.lefigaro.fr/widget-video/short-ttl/video/index.js” >

L’ex capo della Nissan e sua moglie hanno un mese di tempo per liberare la loro proprietà di lusso del valore stimato di 19 milioni di dollari, secondo una fonte legale.

Un giudice ha deciso di espellere l’ex presidente della Nissan Carlos Ghosn dalla sua residenza nella capitale libanese, secondo quanto riferito sabato da una fonte giudiziaria, circa quattro anni dopo che una società di investimento lo aveva accusato di “…ViolazioneCarlos Ghosn, rifugiatosi in Libano alla fine del 2019 dopo il suo incredibile viaggio dal Giappone, dove è stato oggetto di procedimenti giudiziari, venerdì ha presentato ricorso contro la decisione di espulsione, secondo la stessa fonte che ha chiesto l’anonimato.

Carlos Ghosn e sua moglie dovranno…Evacuare l’immobile (…) entro un mese», secondo una copia della decisione visionata dall’Agence France-Presse e datata 16 ottobre. L’ufficiale giudiziario ha affermato che la residenza di lusso, situata in una zona esclusiva nella zona di Achrafieh, ha un valore di 19 milioni di dollari ed è registrata a nome della società libanese Foenus. Voenus aveva avviato un procedimento legale nel 2019 e aveva accusato Carlos Ghosn di “…Violazione di proprietà privata e residenza nella proprietà senza autorità legale“, Ha aggiunto.

“Cospirazione” di Carlos Ghosn

Secondo il documento del tribunale, Carlos Ghosn ha affermato che la società era affiliata a Nissan e che “L’immobile (…) è stato acquistato per la sua residenza, e che c’era un accordo firmato con Nissan che gli dava il diritto di viverci“Ha occupato la proprietà.”Questo secondo il rapporto contrattuale tra Ghosn e Nissan“Ma la fine di questo rapporto e la volontà del querelante di recuperare la proprietà sono invalidate”.Basi legali» La sua professione secondo questo documento.

READ  Disoccupazione, pensionamento anticipato, discriminazione… Come l’occupazione in posizioni dirigenziali si è trasformata in un “enorme spreco”

Carlos Ghosn, di nazionalità libanese, francese e brasiliana, è stato arrestato alla fine del 2018 in Giappone, dove avrebbe dovuto essere processato con l’accusa di appropriazione indebita quando era a capo del gruppo Renault-Nissan. Carlos Ghosn si dichiara innocente e denuncia…Cospirazione» È stato orchestrato da Nissan, ha detto, con l’appoggio del governo giapponese, per abbatterlo ed evitare così un’unione più stretta con Renault.