Maggio 20, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Recensione 2021: Italia – Leblogauto.com

Dopo il calo del 2020 (-28%) il mercato delle auto nuove in Italia è cresciuto del 5,5% a 1.457.952 unità. La carenza di microchip continua a incidere sulle scorte e le vendite di dicembre sono state un enorme successo con -27,5%.

Rampa ibrida ed elettrica

Per quanto riguarda i carburanti, la benzina ha una quota di mercato del 29,7% (37,5% entro il 2020) e il diesel continua a scendere al 22,6% (33,1% nel 2020).

Le vendite di elettrificati sono aumentate vertiginosamente nel 2021. Gli ibridi sono aumentati dal 91,6% al 29% del mercato, inclusi 325.512 ibridi leggeri. PHEV è aumentato del 152,7% a 69.312 unità e del 4,7% a PDM e I veicoli 100% EV sono aumentati del 107,6% a 67.542 unità E una quota di mercato del 4,6%, rispetto al 2,3% nel 2020. Tesla ha quasi raddoppiato le sue vendite altrove, superando la soglia delle 6.000 unità.

Toyota salta, Renault va in stallo

Nella classifica dei marchi, Fiat (223567 u.) È in prima linea, ma il suo PDM 15,3% è storicamente il 2° più basso. Volkswagen (126092 ore, -2,6%) Solo i primi 4 posti hanno subito perdite anno su anno e sono scesi all’8,6%. Toyota (84850 u.) è in aumento di quasi il 20% E con il 5,8% del mercato a fare il terzo gradino della tappa rispetto allo scorso anno. Peugeot (+3,2%) sale di un posto al 4° posto, mentre Ford (-9,6%) e Renault (-13,2%) sono rispettivamente al secondo, 5° e 6° posto. Stellantis rappresenta il 38% del mercato.

TR Motors (+ 139,9%), Tesla (+ 58,9%), Hyundai (+ 34,8%), Kia (+ 23,8%), Mazda (+ 22,8%) e Maserati (+21,1%) sono stati i migliori guadagni. Alfa Romeo continua a soffrire di nuovi prodotti e senza limiti di età (-34%) உதவி Donale, aiuto!!!

READ  Milan sadjuge le choc contre Napoli et la tête de la Serie A

Con l’aumento dei numeri di Ferrari, Lamborghini e Maserati, possiamo vedere che il lusso sta andando meglio.

Panda invincibile

Nella pagina di esempio, La Fiat Panda è stata per 10 anni consecutivi ai vertici del calendario italiano In poche centinaia, lo stesso numero di vendite del 2020, poco più di 110.000! Questo è ancora 2,5 volte più della dopamina sul mercato. La Fiat 500 sale del 42,7% e triplica nel 2020 al 2° posto, grazie alla nuova Electric 500, che rappresenta sicuramente 1/4 delle vendite del modello.

La Lancia Ypsilon, nonostante il suo peso di molti anni, è ancora sulla piattaforma e mantiene il suo volume di vendita di oltre 43.000 unità, mentre la Jeep Renegade (+ 13,7%) ha ottenuto due gradi per salire in 4a Piazza. La Toyota Yaris (+10,2%) è balzata di due posizioni al 5° posto, ma a fine anno è stata cannibalizzata dalla Yaris Cross, finendo 3° dietro a Panda e Dacia Duster a dicembre.

La Fiat 500X (+ 0,5%) è stata coerente, ma è scesa di tre posizioni al 6° posto, davanti a Citroen C3 (+ 6,3%) e Dacia Santero (+ 3,5%). Così come la Ford Puma (+ 18,3%) era al 10° posto, la Jeep Compass (+ 6,3%) ha battuto il suo record di classifica al 9° posto. Quarta lo scorso anno, Renault Cleo è caduta nel 2021, Peugeot 2008 (+ 32%), Hyundai Tucson (+ 122,8%), Suzuki Ignis (+ 29,2%), Suzuki Swift (+ 39,1%) o Ford Cuca (+ 34,5%) Kia Picanto (+ 41,5%) è classificato tra i primi 50 siti con le migliori prestazioni al mondo.

READ  Italia: rientro obbligatorio per i dipendenti della pubblica amministrazione dal 15 ottobre

Fonte: ANFIA

Saldi anno 2021 (Fonte: Marklines)

2021 2020 Modificare PM 2021 PM 2020
BMW 51 276 46 011 11,44% 3,52% 3,33%
Mini 18 315 16 586 10,42% 1,26% 1,20%
Gruppo BMW 69 591 62 597 11,17% 4,77% 4,53%
Mercedes-Benz 47 325 45 909 3,08% 3,25% 3,32%
Intelligente 6 878 4 574 50,37% 0,47% 0,33%
Daimler 54 203 50 483 7,37% 3,72% 3,65%
Motore TR 8 362 3 476 140,56% 0,57% 0,25%
Alfa Romeo 11 300 17 202 -34,31% 0,78% 1,25%
Fiat 223 567 211 297 5,81% 15,33% 15,29%
Jeep 63 629 59 598 6,76% 4,36% 4,31%
Lancia 43 679 43 023 1,52% 3,00% 3,11%
Maserati 1 646 1 358 21,21% 0,11% 0,10%
FCA 343 821 332 478 3,41% 23,58% 24,07%
Ferrari 579 505 14,65% 0,04% 0,04%
Guado 80 989 89 558 -9,57% 5,55% 6,48%
Honda 6 402 6 705 -4,52% 0,44% 0,49%
Hyundai 45 001 33 387 34,79% 3,09% 2,42%
Quella 43 891 35 454 23,80% 3,01% 2,57%
Hyundai-Kia 88 892 68 841 29,13% 6,10% 4,98%
Mazda 12 396 10 096 22,78% 0,85% 0,73%
Opel 53 660 53 880 -0,41% 3,68% 3,90%
Citroen 64 867 64 363 0,78% 4,45% 4,66%
ds 4 810 4 633 3,82% 0,33% 0,34%
Peugeot 84 263 81 626 3,23% 5,78% 5,91%
PSA 207 600 204 502 1,51% 14,24% 14,80%
Dacia 61 696 53 407 15,52% 4,23% 3,87%
Mitsubishi 3 928 4 032 -2,58% 0,27% 0,29%
Nissan 27 211 28 353 -4,03% 1,87% 2,05%
Renault 74 544 85 893 -13,21% 5,11% 6,22%
Renault-Nissan 167 379 171 685 -2,51% 11,48% 12,43%
Subaru 2 404 2099 14,53% 0,16% 0,15%
Suzuki 39 317 33 455 17,52% 2,70% 2,42%
Giaguaro 4 018 3 534 13,70% 0,28% 0,26%
Land Rover 11 756 11 319 3,86% 0,81% 0,82%
Tesla 6 045 3 804 58,91% 0,41% 0,28%
Lesso 4 699 4 044 16,20% 0,32% 0,29%
Toyota 84 850 71 148 19,26% 5,82% 5,15%
Gruppo Toyota 89 549 75 192 19,09% 6,14% 5,44%
Audi 55 719 49 833 11,81% 3,82% 3,61%
Lamborghini 298 270 10,37% 0,02% 0,02%
Forza 6 245 5 688 9,79% 0,43% 0,41%
Posto a sedere 21 264 22 138 -3,95% 1,46% 1,60%
Koda 24 965 24 659 1,24% 1,71% 1,78%
Volkswagen 126 092 128 152 -1,61% 8,65% 9,28%
Squadra VW 234 583 230 740 1,67% 16,09% 16,70%
Volvo 18 744 17 053 9,92% 1,29% 1,23%
Altri 11 322 3 397 233,29% 0,78% 0,25%
Totale 1 457 952 1 381 519 5,53%