Giugno 13, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Quando aveva 27 anni, apprese di avere un cancro alla vulva, e questi furono i primi sintomi che attirarono la sua attenzione

Una donna inglese di nome Louise soffre di cancro alla vulva all’età di ventisette anni. Oggi ha rivelato i primi sintomi sorprendenti che l’hanno spinta a consultare un medico.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel 2022 si registreranno 20 milioni di nuovi casi di cancro e 9,7 milioni di decessi. Oggi, circa una persona su cinque svilupperà questa malattia nel corso della propria vita. Infine, circa un uomo su nove e una donna su 12 ne muoiono.

Nelle colonne della rivista delizia il Regno Unito, Louise, un’insegnante di Pilates di Londra, ha appena testimoniato dopo averlo fatto Le fu diagnosticato un cancro alla vulva all’età di 27 anni. La madre, che oggi ha 43 anni, rivela di aver contratto un altro tipo di cancro, 15 anni dopo questa prima diagnosi, e parla delle cure ricevute e della sua vita segnata dalla malattia.

Il resto seguirà dopo questo annuncio


Cancro vulvare: la prima presentazione sorprendente

“Avevo 27 anni, mio ​​figlio aveva circa nove mesi e ho notato una macchia sulla vulva. Ero a disagio nei jeans e non volevo dormire con mio marito perché non volevo vederlo. ma allo stesso tempo pensavo: “È solo una commissione, sparirò”. Lei ricorda.

Sei settimane dopo la comparsa dello spot, Louise notò un punto saliente: “Era un’area dolorante, annerita, con bordi che sembravano bruciati, e quando andò dal medico disse immediatamente: ‘Non ha un bell’aspetto’. Dobbiamo verificare di cosa si tratta. “ Dopo aver effettuato una biopsia, imparerai dopo Soffre di una forma molto aggressiva di cancro vulvare. Sorprendente perché le donne anziane sono solitamente colpite da questo tipo di cancro.

Operazione di emergenza

In un caso estremo, Louise ha dovuto sottoporsi a un intervento chirurgico d’urgenza. “Ho subito un intervento chirurgico e alla fine mi hanno rimosso le piccole labbra sinistra [la lèvre intérieure du vagin] E hanno cucito insieme l’intero lato sinistro. Dopo aver rimosso l’intera area, non sono ancora sicuri di aver rimosso tutte le tracce del cancro rimosso”..

Poiché le cellule tumorali possono muoversi, i medici temono che il cancro si diffonda ai linfonodi all’inguine. Poi volevano rimuovere i linfonodi della madre. “Sono tornato in ospedale per un altro intervento chirurgico e mi hanno rimosso i due linfonodi nella parte superiore della coscia e l’inguine su entrambi i lati. La buona notizia è che non c’era cancro in quella zona. Sono stato molto fortunato: non l’ho fatto avevo bisogno di chemioterapia o radioterapia ed erano sicuri che fossi completamente infetto dal virus”.

Il resto seguirà dopo questo annuncio

Periodo di recupero complesso

Sfortunatamente per Louise, il resto non è stato facile. “Dopo questa operazione, il mio recupero è stato molto difficile. Dopo che i linfonodi sono stati rimossi, ho avuto perdite di liquido linfatico per diversi giorni. Oltre a prendermi cura di un bambino piccolo, la ferita si è aperta nel mio linfonodo destro buco grande quanto una moneta nella parte superiore della coscia. Si è infettato ed è stato davvero fastidioso: mio marito ha dovuto rimuoverlo e sono finita in ospedale con un’infezione da MRSA.

Il resto seguirà dopo questo annuncio

La giovane cerca allora di rassicurarsi dicendosi che il suo cancro non c’è più, e che questa è la cosa principale.

READ  Eugenio. Ugitech apre le sue porte al Festival della Scienza

Cancro vulvare: il secondo sintomo da prendere in considerazione

Durante la sua testimonianza, Louise spiegò di aver sofferto per tutta la vita di una malattia della pelle vulvare chiamata lichen sclerosus. Il lichen sclerosus è una condizione della pelle che provoca macchie bianche pruriginose sulla vagina o su altre parti del corpo. Non è contagioso e può causare ispessimento della pelle, cicatrici e tensione.

Il resto seguirà dopo questo annuncio

Come ho spiegato in seguito, i medici adesso lo sannoEsiste un legame preciso tra lichen sclerosus e cancro vulvare. Nel dicembre 2022, 15 anni dopo la sua prima diagnosi, a Louise è stato nuovamente diagnosticato un cancro vulvare. È seguita da vicino dai servizi sanitari di Londra e oggi fornisce prove per sensibilizzare e informare le donne Ascoltare il loro istinto quando ti rendi conto che qualcosa non va nel loro corpo. Il minimo punto, nodulo, deformità o qualsiasi cambiamento dovrebbe essere preso sul serio.

Elisabetta Sale

Redattore di notizie

Appassionata di moda, il suo occhio non sfugge a nessun trend nato sui social e sulle passerelle. Dopo essersi innamorata del mondo della bellezza, ne è diventata anche un’esperta…