Febbraio 6, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Quali sono gli aiuti erogati alle piccole e medie imprese e alle piccole e medie imprese nel 2023?

Le norme messe in atto dal governo variano a seconda delle sue dimensioni e delle difficoltà che deve affrontare.

Come gli individui, le imprese devono affrontare difficoltà finanziarie legate a Elevato costo dell’energia.

Piccolissime imprese, piccole e medie imprese… Quali misure ha adottato il governo per aiutarle?

Aiutare le piccole e medie imprese e le piccole e medie imprese

Il 6 gennaio, ha annunciato il ministro dell’Economia che fornitori Ha accettato di garantire a tutte le società VSE che non pagheranno in media più di 280 €/MWh per l’elettricità nel 2023.

Scudo tariffario

Lo scudo tariffario messo in atto dal governo può andare a vantaggio anche dei VSE, in quanto garantisce che l’aumento dei prezzi dell’energia elettrica sia limitato al 15% dal 1° febbraio 2023 (rispetto al 4% attuale).

Per beneficiarne, l’azienda deve impiegare meno di 10 dipendenti, il suo fatturato deve essere inferiore a 2 milioni di euro e il suo contatore elettrico deve avere una capacità inferiore a 36 kVA.

Serranda elettrica

Questo sistema è in vigore dal 1° gennaio 2023 e protegge le aziende che ricevono contratti di maggiore potenza con un limite unitario migliorato. Se il prezzo unitario della parte energia è di 350 EUR/MWh (0,35 EUR/kWh), il buffer elettrico consente di coprire circa il 20% della bolletta elettrica totale.

le condizioni ? Datore di lavoro, VSE o PMI, meno di 250 dipendenti. L’impresa non deve poter usufruire dello Scudo tariffario e il contatore elettrico ha una potenza superiore a 36 kVA.

Per usufruirne è sufficiente compilare e presentare un certificato di idoneità all’impianto del proprio gestore di energia elettrica.

Helpdesk

Dal primo giorno del 2023, se la tua azienda si qualifica per gli ammortizzatori elettrici, può beneficiare anche di Sportello per il pagamento delle bollette luce e gas E :

  • Le spese energetiche rappresentano il 3% del fatturato nel 2021 dopo aver tenuto conto degli ammortizzatori;
  • La bolletta elettrica prima della riduzione del buffer avrebbe dovuto aumentare di oltre il 50% rispetto alla tariffa media pagata nel 2021.
READ  « Le nouveau point bas de la fourchette du Cac 40 pourrait se situer à 5.900 voire 5.750 points », Chat

Calcolo della media e del differimento

In caso di difficoltà di flusso di cassa, le facilitazioni di pagamento possono essere concesse dai fornitori. L’azione è disponibile fino alla prossima estate, almeno per ora. Devi contattarli.

Le Piccole e Medie Imprese e le Piccole e Medie Imprese possono richiedere il differimento delle imposte e dei contributi previdenziali per agevolare il flusso di cassa. Una procedura una tantum è possibile su richiesta delle aziende.