Febbraio 26, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Nuovo incidente tra Cina e Filippine nel Mar Cinese Meridionale

Nuovo incidente tra Cina e Filippine nel Mar Cinese Meridionale

Una barca filippina in missione di rifornimento è stata speronata da una nave della guardia costiera cinese domenica (10 dicembre), ha detto la guardia costiera filippina, il giorno dopo un altro stallo nel conteso Mar Cinese Meridionale.

Leggi anche: Le Filippine accusano la guardia costiera cinese di aver sparato contro le sue imbarcazioni con idranti

Da parte sua, Pechino ha accusato di questo la nave filippina “Si è scontrato intenzionalmente” Con una nave della Guardia Costiera cinese.

Domenica mattina quattro navi filippine “Inserito illegalmente” La guardia costiera cinese ha annunciato in un comunicato che una nave filippina è affondata nelle acque delle Isole Spratly, rivendicate dalla Cina. “Non ha risposto ai nostri molteplici e severi avvertimenti (…) “Improvvisamente ha cambiato direzione in modo poco professionale e pericoloso e si è scontrato intenzionalmente con una nave della Guardia Costiera.”.

Una lunga storia di controversie marittime

L’incidente, avvenuto vicino a Second Thomas, un atollo nelle Isole Spratly, arriva il giorno dopo un altro scontro con la guardia costiera cinese, che… “”disabilità”” Usando cannoni ad acqua, tre imbarcazioni governative filippine hanno rifornito i pescatori vicino a Scarborough Shoal, una barriera corallina controllata da Pechino al largo dell’isola filippina di Luzon, causando… “Gravi danni al motore” Lo ha detto Guy Tarriela, portavoce della Guardia costiera del Mar delle Filippine occidentali, da una delle barche.

Manila e Pechino hanno una lunga storia di controversie marittime nel Mar Cinese Meridionale, attraverso il quale ogni anno transitano merci per miliardi di dollari. Pechino rivendica la sovranità su quasi tutto il Mar Cinese Meridionale, comprese le acque e le isole vicino alle coste dei suoi vicini, e ha ignorato una sentenza di un tribunale internazionale del 2016 secondo cui la rivendicazione non ha base legale.

READ  Volodymyr Zelenskyj ammette la situazione “molto difficile” in cui versano le forze russe

Anche Filippine, Brunei, Malesia, Taiwan e Vietnam rivendicano numerose barriere coralline e isolotti in questo mare, alcune aree dei quali potrebbero contenere ricche riserve di petrolio.

Leggi anche: Il materiale è riservato ai nostri abbonati Pechino continua a militarizzare le isole del Mar Cinese Meridionale

Il mondo con l’Agence France-Presse