Ottobre 25, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Nations League – Gara 3° posto: Italia torna sulla terra, Belgio stordito: chi sarà nuovamente mobilitato?

Ambiente

Due gradi di frustrazione. In casa, l’Italia ha visto più la finale vera e propria dell’evento, che si è svolta a Milano questa domenica (15:00) che a Torino, piuttosto che giocare sul proprio terreno. Ma la calunnia che ha subito contro la Spagna (1-2) non ha in alcun modo distrutto il suo status di campionessa europea. Dopotutto, questa sconfitta nella classica situazione non è iniziata giovedì, uno sconvolgimento emotivo come quello che ha preso il Belgio con tutte le sue emozioni.

Nations League – Finale

Due asset in meno: rischio contro Belgio o Italia senza Lukaku

12 ore fa

I belgi, hanno visto, l’ultimo atto molto più vicino della Francia. Hanno preso un vantaggio di 2-0 all’intervallo, pensavano di essere in vantaggio 3-2 in contanti e hanno perso 2-3 nel processo. Tutto questo nella ricerca del trofeo, per il proprio calcio, peserà più del poco spazio che occupa nei Palmers messi a disposizione dall’Italia.

Queste due squadre si trovano faccia a faccia per finire sottosopra. Competere per il terzo posto in una competizione è spesso una sfida divertente. L’obiettivo principale è andato e questo accesso a brani regalo di conforto può combattere per suscitare interesse. A maggior ragione, forse, in una partita giovane come la Lega delle Nazioni, che è solo la seconda edizione e il terzo gradino del palco non dà grande credito.

Tre cifre da tenere a mente

54%: Nell’ultimo scontro tra le due squadre, l’Italia aveva palla fino al 54%. Un dominio nel possesso palla che riecheggia la minima mutazione nel gioco belga non è stato ancora coronato con successo nella ricerca della prestazione.

READ  Le compagnie aeree evitano lo spazio aereo afghano mentre l'aeroporto di Kabul chiude per i voli commerciali

3/43: La sconfitta dell’Italia contro la Spagna mercoledì ha interrotto il 37esimo della Nazionel in una serie di partite imbattute. Il numero delle sconfitte del tecnico Roberto Mancini è salito a tre in quarantatré partite. Durante il suo mandato l’Italia non è mai apparsa due volte di seguito.

0-0: Cattivo presagio? Nella breve storia della Nations League, solo una delle sei “final four” è stata 0-0. Nella prima edizione della manifestazione, ciò è accaduto durante una lotta per il terzo posto tra l’Inghilterra (che aveva l’ultima parola) e la Svizzera.

Che posto è questo in Francia – Belgio? “Canzoni finte emotive dalla Francia – Argentina”

Il giocatore da tenere d’occhio

  • Gianluigi Donnarumma (Portiere Italia)

Potrebbe non essere sotto la stessa pressione delle celebrità come era a Milano, ma “Gigio” Donnarumma sarà incoraggiato a firmare un grande spettacolo, gridato da San Ciro, che ha inciampato a metà contro la Spagna. Il rivale di Keeler Nawaz al PSG, dovrebbe alzare l’asticella per garantire lo status di riferimento internazionale del suo club. La differenza del miglior giocatore degli ultimi Euro gli dà rispetto, ma non è indescrivibile.

Donnarumma ha dichiarato: “La frattura è irrimediabilmente ampia”.

loro hanno detto

  • Roberto Mancini (allenatore Italia):

Vale la pena giocare tutte le partite. Prendiamo sul serio questa competizione per il terzo posto

  • Roberto Martinez (allenatore del Belgio):

Alzarsi e concentrarsi sull’Italia può essere molto difficile. Penso che la sconfitta di giovedì abbia ferito il morale dei miei giocatori

Secondo noi

Nonostante i rapporti di forza siano difficili da analizzare, l’Italia sembra essere la favorita per questo incontro, poiché entrambe le squadre rischiano il trambusto rispetto alle semifinali. Aveva ancora un giorno in più per riprendersi atleticamente e riorganizzarsi, dopo una perdita meno traumatica. Anche giocare in casa è una motivazione intrinseca.

Il Belgio – senza Romelu Lukaku o Eden Hazard – non ha guadagnato minimamente, a parte la contraddittoria sensazione di essere andato ancora più vicino al trofeo questa domenica. Ma l’argomento è reversibile e i Red Demons possono trarre un buon sollievo da esso.

Qual è il posto di Griezmann nella storia dei migliori giocatori degli azzurri: Top 5 o Lower?

Nations League – Finale

Benzema, già leader: “Voglio segnare Mbappé”

Alle 8:33 di ieri sera

Nations League – Finale

Theo Hernandez e questo gol “indimenticabile”: “Ho detto a Karim di lasciarlo a me…”

Ieri alle 17:29