Giugno 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Monitora attentamente i tuoi estratti conto

Monitora attentamente i tuoi estratti conto

Tieni d’occhio i tuoi estratti conto adesso! Un’app molto popolare, preferita da milioni di utenti in Francia, sta attualmente effettuando prelievi bancari fraudolenti.

Se hai navigato sul web, sicuramente non ti sei perso il fenomeno temo (pronunciato “te-mo”). Con una politica di marketing molto aggressiva – è molto semplice, troviamo annunci ovunque sui social network, su YouTube, nelle pubblicità… – unita a prezzi imbattibili, la piattaforma di e-commerce è riuscita a conquistare il mercato occidentale a costo zero. difficoltà. È riuscito a raccogliere ben 75 milioni di utenti mensili nel Vecchio Continente e ci spinge a consumare sempre di più, anche a costo di comprare ninnoli di cui non abbiamo affatto bisogno – in più costa solo pochi euro! Ma nonostante il suo straordinario successo, Timo ha attirato dure critiche.

Peggio ancora, la tua sessione di shopping può trasformarsi rapidamente in un incubo! Tra errori negli ordini, tempi di consegna estremamente lunghi, costi nascosti, servizio post-vendita del tutto inadeguato e vendita di prodotti contraffatti, ogni ordine è una partita alla roulette russa. L’ultimo problema: prelievi bancari fraudolenti effettuati dai conti dei clienti dopo aver effettuato un ordine su Temu.

Molti cittadini del Quebec affermano di essere stati vittime di addebiti diretti fraudolenti dopo aver acquistato su Temu. Questo è il caso di Genevieve Debian, che ha perso un totale di $300. Dopo “Dopo aver comprato spazzatura” Per il suo bagno ha iniziato a vedere moltiplicarsi i prelievi. “In cinque minuti sono stati rubati 300 dollari dalla mia carta di credito prepagata che utilizzavo da anni“, spiega in un post su Facebook.

E non è l’unica! Ci sono decine di casi simili. Stesso scenario per Martin Landerman, 43 anni, che ha appena ricevuto una nuova carta di credito. La sua prima ed unica attività fu svolta a Timo. Importo totale della frode: $ 449. “O Temu sta vendendo le nostre informazioni private, oppure il sito ha una scarsa protezione contro gli hacker.”Scusa.

READ  Renault produce toujours en France, mais sans l'ingérence de l'État

In Francia, gli utenti non sono immuni dagli inconvenienti della piattaforma. Il 16 maggio l’Ufficio delle sindacati europee dei consumatori (BEUC), che comprende circa diciassette associazioni europee di consumatori, tra cui UFC-Que Choisir, ha presentato un reclamo contro la piattaforma cinese di commercio online. L’accusa di manipolare gli utenti di Internet spingendoli a spendere di più e di mancanza di trasparenza, violando diverse disposizioni della legge sulla residenza quotidiana. In Francia, UFC-Que Choisir ha presentato un reclamo ad Arcom a sostegno dell’azione.