Febbraio 6, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Moderna annuncia risultati provvisori positivi per il vaccino

Moderna, che ha sviluppato uno dei primi vaccini a mRNA contro il Covid-19, martedì ha rivelato risultati preliminari positivi per una sperimentazione del virus respiratorio sinciziale (RSV), che causa la bronchiolite, negli anziani.

Questo studio di fase 3 in doppio cieco è stato condotto su 37.000 persone di età pari o superiore a 60 anni in 22 paesi, tra cui stato unito. Secondo i dati provvisori, il potenziale vaccino a mRNA ha mostrato un’efficacia di circa l’84% ed è stato ben tollerato. Dei 64 casi di pazienti infetti dal virus che hanno mostrato due o più sintomi, 55 erano nel gruppo placebo contro 9 nel gruppo vaccinato, secondo il laboratorio statunitense.

Biotecnologie, con sede nel distretto Bostonintende ora depositare la propria domanda di autorizzazione regolamentare in diverse regioni, tra cuiEuropaEntro la metà del 2023, per un possibile lancio sul mercato nell’inverno 2023-2024.

Più di 5 milioni di casi all’anno tra persone di età superiore ai 60 anni

L’RSV è uno dei virus che causa la bronchiolite, una malattia che colpisce soprattutto i bambini. Ma può colpire anche gli anziani, per i quali non viene commercializzato alcun vaccino. Pertanto, ci sono circa 5,2 milioni di casi ogni anno tra le persone di età superiore ai 60 anni nei paesi sviluppati, causando 500.000 ricoveri all’anno.

Ogni anno, il virus uccide 30.000 anziani nei paesi ricchiFrancia Agenzia di stampa “Questa malattia richiede un tributo enorme e sottovalutato”, continua il dott. Paul Burton, MD, il nostro direttore della medicina. Il numero di dosi probabilmente necessarie non è stato ancora determinato.

“Un’ampia percentuale di decessi correlati all’RSV si verifica nei paesi a basso reddito, dove l’accesso alle cure è limitato”, ha affermato Abdallah Bakoy, professore alla Johns Hopkins University, il principale istigatore del processo. Il vaccino è attualmente in sperimentazione clinica di fase I nei bambini.

READ  McLesge rivela i risultati della ricerca scientifica sull'uso delle uniformi scolastiche

Altri laboratori stanno lavorando

La tecnologia dell’RNA messaggero si è dimostrata fondamentale nella lotta contro la pandemia di Covid-19 ed è vista come promettente nella lotta contro molte altre malattie.

Moderna non è sola laboratorio Ho deciso di combattere contro RSV. All’inizio di novembre, l’Unione Europea ha approvato un trattamento preventivo per la bronchiolite sviluppato congiuntamente da AstraZeneca e Sanofi. Nirsevimab non è un vaccino in senso stretto, ma funziona con lo stesso intento preventivo.

Da parte sua, il gruppo americano Pfizer ha recentemente annunciato i risultati positivi di una sperimentazione di un vaccino – somministrato alle madri durante la gravidanza – volto a proteggere i neonati da gravi forme di bronchiolite. Pfizer sta inoltre sviluppando un vaccino RSV per le persone di età superiore ai 60 anni, attualmente in fase di revisione da parte delle autorità sanitarie statunitensi.