Gennaio 20, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Milik alla Juventus, una decisione presa a Marsiglia

gol juventino, Arcadio Melik vorrei iniziare da OM. Ma il Marsiglia non lo sente così.

Ohm Mercato: La porta è ancora chiusa per Melek!

Il mercato invernale si preannuncia ricco di eventi all’OM, ​​soprattutto perché il Marsiglia ha intenzione di separarsi da alcuni giocatori per rinnovare i suoi fondi. Boubacar Camara e Doug Caleta Car, che mantiene una bellissima costa in Inghilterra, non sono sicuri di passare l’inverno a Marsiglia. Arcadio Melik È anche più probabile che navighi.

Di recente, l’attaccante polacco ha espresso il desiderio di fondare l’Olympique de Marseille. Il 27enne ha avuto una fine d’anno deludente, segnata dalla retrocessione ai margini. Situazione dubbia, difficile da gestire Arcadio Melik. Quest’ultimo valuterà seriamente la possibilità di lasciare il Marsiglia se la sua situazione non migliora.

Allora la Juventus sarà pronta a correre verso questa svolta per strappare la firma all’attaccante del Marsiglia. Secondo le informazioni ricevute da trasferimento di mercatoL’idea della vecchia signora sarebbe di arruolarlo sotto forma di prestito di sei mesi questo inverno. Tuttavia, questo continuo interesse da parte della Juventus è tutt’altro che reciproco. Perché il giocatore resta professionista e punta sulla sua stagione al Marsiglia. Quindi per l’OM è fuori discussione perdere un attaccante del genere a metà stagione.

Il Marsiglia intende esercitare l’opzione per acquistare Melek

I media transalbanesi spiegano che la dirigenza dell’Olympique de Marseille intende tenerla per il resto della stagione. E non è tutto. Come ha recentemente affermato il presidente Pablo LongoriaL’OM intende esercitare l’opzione per l’acquisto di Arkadiusz Milik fissata dal Napoli a 8 milioni di euro. Riconoscendo questa situazione, i dirigenti torinesi dovrebbero rivolgersi ad altri obiettivi più accessibili.

READ  Dopo Rafinha, Parigi è vicina a un affare interessante