Ottobre 18, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Mbappe propone un compromesso e il principe Al Thani avrebbe detto di no!

Lancio però! Club di calcio Paris Saint-Germain: le personalità della carriera di Georginio Wijnaldum

Kylian Mbappe lascerà libero il Paris Saint-Germain alla fine della prossima stagione per firmare con il Real Madrid? Per quanto riguarda i media spagnoli, siamo quasi convinti di questo risultato visto che l’amministrazione parigina ha respinto l’offerta di trasferimento da 200 milioni di euro (incluso il bonus) fatta a fine Mercato dal paese natale di Bondi.

Rifiutando ancora di prolungare il suo contratto con il Paris Saint-Germain, Kylian Mbappe si è sostituito come giocatore in attesa di vedere come si evolve la stagione prima di prendere una decisione. Se dobbiamo credere ai media iberici La Razon, il campione del mondo sta ancora offrendo di saldare l’ultima offerta di contratto del PSG.

Mbappe avrebbe chiesto una clausola penale per estenderla al Paris Saint-Germain

In preparazione ad accettare un nuovo contratto di locazione, Kylian Mbappe aveva lanciato l’idea di una clausola rescissoria da 80 milioni di euro che avrebbe permesso al Paris di non lasciarlo partire gratis alla fine del suo contratto. Secondo La Razon, Emir Al-Thani e Nasser Al-Khelaifi avevano spazzato via questa controproposta… ancora convinti di poter vincere la scommessa.

Tuttavia, queste informazioni devono essere prese con cautela. A differenza della Spagna, i termini di rilascio sono vietati in Francia. Nulla vieta d’altronde di sottoscrivere invii a firma privata, sulla base di gentlemen’s agreement, per fissare le tariffe. Una strategia che non ha dato i suoi frutti all’OGC Nice qualche anno fa…

Il Qatar ha rifiutato la controfferta di Mbappe

Secondo Razon, Kylian Mbappe ha proposto al PSG di prolungare il suo contratto con la promessa di una clausola rescissoria ridotta. Un’offerta rifiutata dal principe Al-Thani e da Nasser Al-Khulaifi.. La gioia del Real Madrid?