Ottobre 20, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Lucas Hernandez: “Vogliamo Mbappe” nella nazionale francese

La lunga intervista di Kylian Mbappe con Il gruppo, questo martedì, come ha chiarito che aveva l’impressione di essere un problema per la squadra francese all’Euro – “Il messaggio che ho ricevuto è stato che il mio ego ci stava facendo perdere, che volevo occupare molto spazio e che senza di me avremmo potuto vincere”. – Ha avuto ripercussioni fino a Clairefontaine, dato che i Blues sono attualmente riuniti. Alla domanda sull’argomento questo martedì in una conferenza stampa, Lucas Hernandez e Rafael Varane lo hanno menzionato in modo diverso.

Lucas Hernandez: “Davvero uno degli amministratori delegati”

Se il difensore del Bayern Monaco ha difeso con vigore l’attaccante parigino, abbandonando ogni nozione di disagio all’interno del gruppo, la nuova retorica di Manconian è stata ancora più timida. “Non ho vissuto questo momento all’Euro, Hernandez ha detto, riferendosi alle critiche che Mbappe avrebbe potuto avere internamente. Ho visto che è integrato al 100%. Voleva giocare e vincere questi Europei, come tutti i giocatori. L’eliminazione è stata un duro colpo per tutti. Killian è un grande giocatore. Tutti lo amano qui. È molto rispettato. È un giocatore giovane ma è già uno degli amministratori delegati. Siamo tutti con lui, abbiamo bisogno di lui. Deve sapere che è un giocatore unico e che la Francia ha bisogno di lui. Con lui proveremo a fare molto. “

Varane: “Non lasciamo indietro nessuno”

Come vice-capitano, Varane ha pronunciato un discorso più imparziale, senza menzionare il nome del suo compagno, ma altrettanto uniformemente: “Nel girone è molto chiaro: subito dopo la partita siamo insieme. Quando le cose vanno bene e non vanno bene, ci assumiamo le responsabilità insieme. Non lasciamo indietro nessuno, è la nostra mentalità e filosofia, e noi non lo cambierà.” Inoltre, interrogato da un collega spagnolo sul potenziale futuro di Mbappe al Real Madrid, l’ex madridista ha abilmente evitato di bagnarsi: “Resta o vai (dal Paris Saint-Germain), È lui che la conosce. Si mise la testa sulle spalle, ed era chiaro che sapeva cosa voleva. Non tocca a me consigliarlo. “

READ  La Francia vittima di un'ingiustizia?